Trading online: esistono casi in cui non serve lo stop loss?

Trading online e stop loss possono separarsi qualche volta? La risposta è assolutamente NO!

Trading online: esistono casi in cui non serve lo stop loss?

Lo stop loss è lo strumento indispensabile per gestire il rischio quando si fa trading online sui mercati finanziari. Rappresenta una sorta di assicurazione sulla propria carriera di trader, diventando così il paracadute d’emergenza quando le cose si mettono per il verso sbagliato. Esistono però casi in cui non serve utilizzare lo stop loss? La risposta è no! Il trading è un’attività che comporta rischi elevati, in quanto si effettuano generalmente operazioni finanziarie a margine, ovvero utilizzando la leva finanziaria. In pratica il controvalore investito è sempre di gran lunga superiore a quello disponibile sul proprio conto!

Ciò vuol dire che in assenza di stop loss, nel caso in cui un trade si sviluppi in modo molto negativo, saremmo alla mercé di perdite catastrofiche non preventivabili. Si pensi, ad esempio, a coloro che erano long sul Bitcoin a fine 2017, quando la quotazione era sui massimi storici a oltre 19.000. Senza uno stop loss l’operazione sarebbe ben presto diventata una catastrofe, visto che nei mesi successivi i prezzi sono crollati in modo vertiginoso fin sotto 6.000! Una caduta clamorosa, che avrebbe spazzato via il denaro dal conto trading, annientato il trader da un punto di vista psicologico e forse generato addirittura grossi debiti nei confronti del broker!

Insomma l’attività di trading va a braccetto con la necessità di utilizzare sempre lo stop loss. Non impiegarlo equivarrebbe a un azzardo: in questo caso non dovremmo più parlare di trading online! Discorso diverso, invece, per l’attività di investimento di capitali propri in ottica di risparmio a lungo termine con una strategia del tipo “buy and hold” (ad esempio su ETF oppure su azioni e obbligazioni di qualità). Qui non utilizzare lo stop loss ci può stare e magari in certi frangenti può essere una buona soluzione anche mediare le perdite (il tutto va comunque inserito all’interno di un piano di investimento ben preciso). Tuttavia, anche in questo caso non stiamo parlando di trading online…

Alla prossima pillola!

Nicola D’Antuono

Iscriviti alla newsletter

Argomenti:

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.