Tra Brexit, elezioni UK, M5S e sovranismo: i temi della puntata di MONDO & FINANZA del 13/12/2019

Dalla Brexit all’analisi dell’esito delle elezioni nel Regno Unito, dalla fuoriuscita dei parlamentari del M5S al vero significato di sovranismo: i contenuti della puntata MONDO & FINANZA del 13 dicembre 2019.

Argomento cardine della nuova puntata di Mondo&Finanza, il format video in diretta ogni venerdì alle 12:00 sul canale YouTube di Money.it.

A Giancarlo Marcotti, protagonista e ospite fisso della trasmissione, in via eccezionale si è aggiunta oggi la partecipazione di Daniela Talarico, rappresentante del partito Fronte Sovranista Italiano.

Come non partire da un’analisi sulle elezioni nel Regno Unito: “un divario così vistoso (nei risultati, ndr) è giustificabile solo dal fatto che gli inglesi sono andati a votare pensando alla Brexit”. In sostanza, queste ultime elezioni sono da guardare come ad un altro referendum sul tema dell’uscita dall’Unione Europea.

In alcuni distretti tipicamente Labour, di sinistra, hanno votato per Boris Johnson: “È chiaro, dunque, che la classe lavoratrice inglese ritiene ancora oggi indispensabile l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea”, aggiunge l’esperto di finanza e politica.

La lezione da trarne è che è impossibile in modo assoluto qualsiasi tipo di politica socialista e popolare all’interno dell’Unione Europea. Una lezione che le sinistre in tutta Europa non vogliono comprendere e quindi si scagliano contro il popolo che improvvisamente è diventato di destra, se non fascista. In questo modo continuano a perdere consensi”: questa la view della rappresentate del Fondo Sovranista Italiano, che aggiunge:

“Ad oggi la scelta è contro l’UE: le classi popolari la sentono ostile. L’ennesima bocciatura popolare della sinistra.”

“La sinistra non rappresenta più il popolo, rappresenta la finanza, e quindi è normale che il popolo sposti le sue preferenze. L’UE viene giustamente percepita come un qualcosa di antidemocratico e antipopolare, perché lo è.”

Aggiunge Marcotti: “L’Europa dall’interno non si cambia. Il voto inglese per l’Italia è assolutamente importante: è la prima volta che uno Stato esce dall’UE”, anche grazie all’assenza dell’Euro.

Grande parentesi inerente al Fronte Sovranista Italiano, approfittando della presenza dell’avvocato Talarico, che ci spiega nel dettaglio il significato di “sovranista”, un termine ultimamente utilizzato in maniera errata sia da esponenti politici che dai media, e aggiunge:

“L’Europa non è uno sbaglio, non è riuscita male: è riuscita benissimo, è riuscita perfettamente perché è stata progettata così. È un’unione ordoliberista, capitalista, che vuole sottomettere i popoli, e questo fa.”

Si prosegue con un focus sulle ultime vicende legate alla politica italiana, prima su tutte la fuoriuscita parlamentare dal Movimento 5 Stelle verso la Lega di Matteo Salvini. Il direttore di Finanza in Chiaro si dice stupito da tale avvenimento: «solo tre persone, pensavo ne uscissero 300».

«Sarebbe questa la normalità in un Paese normale: se alle elezioni il M5S si è presentato promettendo la liquidazione del MES e invece non solo non mantiene tale impegno ma va anche a votare a favore di un rafforzamento dello stesso» ci si aspetterebbe un’uscita dal Parlamento di tutti i suoi rappresentanti.

Il prossimo appuntamento di MONDO & FINANZA è per venerdì 20 dicembre alle ore 12:00 sul canale YouTube di Money.it. Durante ogni puntata il pubblico può intervenire in diretta streaming per condividere osservazioni e domande.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su MONDO & FINANZA

Condividi questo post:

Tra Brexit, elezioni UK, M5S e sovranismo: i temi della puntata di MONDO & FINANZA del 13/12/2019

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.