Ecco il primo smartphone pieghevole al mondo (e non è Samsung)

Svelato il primo smartphone pieghevole in commercio: si chiama Royole FlexPai e no, non è Samsung né Huawei.

Ecco il primo smartphone pieghevole al mondo (e non è Samsung)

Il primo smartphone pieghevole al mondo è stato lanciato e no, non è di Samsung né di LG o Huawei. I colossi hi tech, candidati numero uno per l’uscita del primo smartphone con display flessibile, sono stati anticipati da qualcun altro. Nei fatti da una startup cinese.

Royole Corporation, cogliendo di sorpresa l’industria mobile, ha svelato al mondo il primo smartphone pieghevole in commercio e si chiama Royole FlexPai (in foto). Il device, provvisto di schermo 7,8’’ con risoluzione massima di 1920 x 1440, può essere utilizzato piegato o aperto e offre agli utenti la possibilità di scegliere se usarlo come smartphone o tablet. É stato lanciato in Cina in una vendita lampo al prezzo di 1.295 dollari circa. La società ha annunciato che le consegne partiranno a dicembre inoltrato.

Una volta piegato, il Flexpai ha tre schermi separati: uno sul davanti, uno sul retro e uno sul dorso. Ciò significa che quando si scatta una foto di un’altra persona, sia l’utente del telefono che il soggetto dell’immagine potranno vedere lo scatto. E poiché il dispositivo si piega in tre display singoli, i proprietari saranno in grado di accettare o rifiutare le chiamate telefoniche sul display sul retro mentre stanno guardando un film sul display anteriore.

Oltre alle sue caratteristiche più innovative, Flexpai è dotato di due fotocamere da 16 e 20 megapixel (come iPhone XS, Google Pixel 3 e Samsung Galaxy Note 9) e vanta 8 GB di RAM.

Royole ha detto che FlexPai sovvertirà la percezione delle persone degli smartphone tradizionali, funzionando come dispositivo portatile e tablet con schermo grande ad alta definizione, con capacità di supportare l’uso a doppio schermo. Il CEO di Royale, Bill Liu, ha anche detto che l’azienda investirà 200 milioni di yuan in società globali che svilupperanno app e software per lo smartphone.

Prima della presentazione di FlexPai era ampiamente previsto che Samsung o Huawei sarebbero stati i primi a lanciare uno smartphone pieghevole, con anche Apple in lizza. A inizio 2018 DJ Koh, Ceo della divisione mobile di Samsung, ha detto a CNBC che la società avrebbe svelato dettagli sullo smartphone pieghevole quest’anno, e che sebbene lo sviluppo fosse difficile Samsung lo aveva quasi concluso.

Il colosso sudcoreano parla di schermi flessibili da diversi anni e qualcuno ricorderà che ha introdotto per la prima volta il concetto di display OLED pieghevole al CES 2013, con la dimostrazione del suo primo prototipo in un meeting privato l’anno seguente. Probabilmente dovremo aspettare il MWC 2019, quando il Samsung Galaxy X farà la sua apparizione in pubblico.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Smartphone

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.