Sputnik V

Lo Sputnik V è un vaccino anti-Covid sviluppato in Russia, con il nome di Gam-COVID-Vac, presso il Centro nazionale di ricerca epidemiologica e microbiologica N. F. Gamaleya.

Questo vaccino che necessita di due somministrazioni per una piena immunizzazione, si basa sull’utilizzo di due adenovirus umani e, al momento, è utilizzato in oltre 45 Paesi con un tasso di efficacia stimato al 91,6%.

Al momento lo Sputnik V non ha ancora ricevuto l’autorizzazione da parte dell’Ema per un suo utilizzo anche nell’Unione Europea, anche se Ungheria e Slovacchia con accordi unilaterali hanno dato il loro via libera al vaccino russo.

Sputnik V, ultimi articoli su Money.it

Che fine ha fatto il vaccino russo Sputnik V

Stefano Rizzuti

1 Aprile 2022 - 16:58

Che fine ha fatto il vaccino russo Sputnik V

L’Ema non ha mai autorizzato la somministrazione di Sputnik in Ue. Perché? E che fine ha fatto il vaccino russo contro il Covid che doveva anche essere prodotto in Italia?