Contributi Previdenziali

I Contributi Previdenziali sono dei versamenti effettuati sia dal datore di lavoro che dal lavoratore all’INPS o ad altre casse previdenziali al fine di ottenere poi l’erogazione della pensione.

Il lavoratore destina, quindi, una quota della propria retribuzione o del proprio reddito da lavoro al finanziamento di prestazioni pensionistiche ed il datore di lavoro è obbligato a versare i contributi ed a dichiarare all’INPS e all’INAIL le retribuzioni dell’anno precedente di ogni lavoratore.

Per approfondire l’argomento leggi anche le guide:

Gestione separata Inps, Artigiani e Commercianti: le aliquote 2016

Contributi Previdenziali, ultimi articoli su Money.it

Pensione 2021: può andarci chi ha 59 anni

Teresa Maddonni

23 Dicembre 2020 - 13:39

Pensione 2021: può andarci chi ha 59 anni

In pensione nel 2021 può andarci chi ha 59 anni, i nati nel 1961 o anche nel 1962, con differenti opzioni possibili. Vediamo quali sono.

Proroga contributi INPS dicembre 2020, pubblicata la circolare con le istruzioni

Anna Maria D’Andrea

14 Dicembre 2020 - 17:30

Proroga contributi INPS dicembre 2020, pubblicata la circolare con le istruzioni

Proroga contributi INPS dicembre 2020, arrivano le istruzioni per la sospensione dei versamenti prevista dal decreto Ristori quater. La circolare n. 145 del 14 dicembre 2020 illustra quali sono i soggetti beneficiari del rinvio del termine di pagamento al 16 marzo 2021.