Banco BPM: utilizzare lo short come strategia di copertura

L’analisi tecnica su Banco BPM mette in luce un quadro grafico complesso. Se i corsi dovessero mostrare debolezza anche in questa seduta si potrebbero valutare un’operatività short con i certificati Turbo di BNP Paribas: vediamo come sfruttare queste strategie anche anche come copertura

Banco BPM: utilizzare lo short come strategia di copertura

Ieri i corsi dei principali istituti di credito sono andati in sofferenza, e Banco BPM non ha fatto differenza.


Banco BPM, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

L’analisi tecnica sull’istituto guidato da Giuseppe Castagna evidenzia come ieri sia stato effettuato il re-test chirurgico della linea di tendenza che collega i minimi del 25 ottobre 2018 a quelli del primo febbraio 2019.

Nelle scorse ottave, la struttura grafica di Banco BPM è peggiorata notevolmente, con i prezzi che non sono riusciti a violare la parte superiore della figura di compressione triangolare evidenziata nel chart, dove peraltro transita la media mobile semplice a 200 giorni.

Oltre a queste considerazioni se ne può fare un’altra osservando il contesto grafico di tutti gli istituti bancari quotati al FTSE Mib: Banco BPM è l’unico ad aver fornito un segnale ribassista al di sotto di un supporto. Questo permette l’implementazione di strategie short non solo per trarre profitto da un’eventuale gamba ribassista, ma anche in modo da coprirsi da eventuali long su altri titoli del comparto bancario.

Uno strumento con la quale questo è possibile sono i certificati Turbo, che non soffrono dell’effetto compounding, rendendosi versatili proprio in situazioni di questo tipo.

Strategie operative su Banco BPM

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice short in caso di annullamento della candela dello scorso 4 giugno, che avverrebbe a 1,627 euro. In tal caso, lo stop loss andrebbe posto al di sopra di 1,735 euro, in modo da uscire velocemente dalla posizione se i compratori dovessero effettuare il breakout della linea di tendenza menzionata durante l’analisi. L’obiettivo dell’operazione è individuabile a 1,52 euro, dove ci sarebbe la possibilità per le quotazioni di dare vita a una figura di doppio minimo.

Questo tipo di operatività, si potrebbe implementare con il certificato Turbo Short di BNP Paribas di ISIN NL0013138621 e leva 2,66.

Si deve considerare che, oggi è attesa conferenza del Presidente della BCE, Mario Draghi, il quale dovrebbe adottare un approccio dovish. Ciò rende lo short sugli istituti di credito più rischioso del solito, specie se non calibrato a dovere con il proprio portafoglio e se non utilizzato con finalità di copertura.

Imparare a utilizzare i certificati Turbo

Vuoi scoprire come prendere posizione nel breve con i Turbo Certificate di BNP Paribas? Il prossimo martedì 11 giugno segui il webinar gratuito dedicato cliccando su questo indirizzo.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.