Per chi votare alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023? I programmi elettorali a confronto

Alessandro Cipolla

27 Marzo 2023 - 11:03

I programmi elettorali dei quattro candidati presidente a confronto sui principali temi per capire chi votare alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023 del 2 e 3 aprile.

Per chi votare alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023? I programmi elettorali a confronto

Per chi votare alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023? Una domanda questa di grande attualità visto che le urne si apriranno, in contemporanea con le elezioni amministrative nei Comuni della Regione, domenica 2 e lunedì 3 aprile.

In una campagna elettorale sempre più giocata sul web, per capire al meglio a chi attribuire la propria preferenza la cosa migliore resta sempre quella di dare uno sguardo ai programmi elettorati dei vari candidati.

In occasione delle elezioni regionali 2023 in Friuli-Venezia Giulia sono quattro gli aspiranti presidente di Regione: Massimiliano Fedriga (centrodestra), Alessandro Maran (terzo polo), Massimo Moretuzzo (centrosinistra e Movimento 5 Stelle) e Giorgia Tripoli (Insieme Liberi).

Vediamo allora nel dettaglio quali sono le principali proposte contenute nei programmi elettorali dei quattro candidati alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023.

Elezioni Friuli-Venezia Giulia 2023: i programmi elettorali

Dopo il voto in Lombardia e nel Lazio, il prossimo 2 e 3 aprile toccherà al Friuli-Venezia Giulia eleggere il presidente; in campo ci sarà ancora Massimiliano Fedriga, mentre il centrosinistra si è diviso con il terzo polo che ha scelto di sostenere Alessandro Maran e il Pd che con il Movimento 5 Stelle ha deciso di puntare su Massimo Moretuzzo. A completare il novero dei candidati c’è Giorgia Tripoli che sarà sostenuta da una lista che racchiude diversi movimenti come Ancora Italia, Italexit per l’Italia, Movimento 3V, Movimento Gilet Arancioni e Popolo della Famiglia.

Ecco quali sono alcune delle proposte contenute nei programmi elettorali dei quattro candidati alle elezioni regionali Friuli-Venezia Giulia 2023 in merito ai principali temi di questa campagna elettorale.

SALUTE

  • Fedriga: sviluppo della medicina territoriale; avvio del numero unico 116117; ammodernamento delle grandi tecnologie sanitarie.
  • Maran: realizzare la sanità di prossimità; riorganizzazione del sistema; varare un piano strategico di fidelizzazione al Ssr.
  • Moretuzzo: investire nella sanità territoriale, riconoscere i giusti incentivi al personale, affrontare la carenza di medici di base e potenziare la prevenzione; sviluppare la telemedicina; nominare ai vertici delle aziende sanitarie i professionisti migliori.
  • Tripoli: partecipazione attiva dei cittadini al processo di cura; promuovere scelte terapeutiche libere e consapevoli.

Economia

  • Fedriga: incentivare imprese che assumono donne, disoccupati, over 50 con contratti di lavoro indeterminati; rafforzare i servizi per il lavoro che riguardano le misure rivolte alle imprese; realizzazione Piano regionale Fesr 2021-2027.
  • Maran: nuovi finanziamenti regionali per i distretti tecnologici; promuovere imprenditorialità giovanile sostenendo le start-up insorgenti nell’ambito della ricerca universitaria; far passare tempo dell’apertura minima di un’attività da 3 a 5 anni per ottenere i sostegni all’imprenditorialità a fondo perduto.
  • Moretuzzo: destinare almeno il 3% del PIL regionale alla ricerca; favorire l’economia circolare e la crescita delle professionalità necessarie alla transizione ecologica; responsabilità sociale d’impresa e stop al lavoro precario, portare l’occupazione femminile al 70% e ridurre la disoccupazione dei giovani che non studiano né lavorano sotto il 10%.
  • Tripoli: valorizzare le piccole imprese in ogni settore produttivo, agricoltura, artigianato, commercio, industria.

AMBIENTE

  • Fedriga: promozione concreta dell’economia circolare; sviluppo programmato e sostenibile delle fonti rinnovabili; promozione delle comunità energetiche.
  • Maran: favorire istallazione di serbatoi per la raccolta di acqua piovana da utilizzare per l’irrigazione; preferire la pavimentazione permeabile; per i rifiuti introdurre un sistema di premialità per i Comuni più virtuosi.
  • Moretuzzo: istituire un tavolo permanente per l’emergenza ambientale; rendere subito operativo un Piano di adattamento ai cambiamenti climatici; finanziare investimenti per diminuire le perdite di acqua potabile; incentivare il riutilizzo di acque depurate per industrie e abitazioni.
  • Tripoli: politiche ambientali considerate trasversali alle politiche economiche, energetiche, sociali, sanitarie e di gestione del territorio.

SCUOLA

  • Fedriga: razionalizzare la rete scolastica mediante l’ottimizzazione degli edifici attualmente utilizzati; rafforzare il sistema ITS e il legame con industria 4.0; ampliare misure di inclusione scolastica e sociale degli alunni con disabilità.
  • Maran: finanziare piano pluriennale di acquisto di attrezzature informatiche e di laboratorio; riforma del comodato d’uso dei libri di testo per le scuole secondarie di primo e secondo grado; aumentare capacità del servizio mensa regionale.
  • Moretuzzo: potenziamento della rete dei nidi e dei servizi educativi; piano pluriennale per la messa in sicurezza degli edifici scolastici; assicurare la flessibilità dell’orario scolastico.
  • Tripoli: creare un sistema scolastico pluralista e indipendente; una scuola pubblica aperta a tutti non necessariamente statale ma aperta a tutti.

Le versioni complete e in pdf dei programmi elettorali dei quattro candidati possono essere visualizzate in questa pagina del sito della Regione.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo