Azioni Ferrari: stimiamo una ripartenza dei corsi. Come investire

Ufficio Studi Money.it

17 Maggio 2021 - 07:40

17 Maggio 2021 - 08:43

condividi

Dopo la recente correzione, i prezzi delle azioni Ferrari potrebbero ripartire. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas.

Azioni Ferrari: stimiamo una ripartenza dei corsi. Come investire

Dopo il test di un importante livello di supporto, per le azioni Ferrari potrebbe essere arrivato il momento di ripartire.


Ferrari, grafico giornaliero. Fonte: TeleTrader

A partire dalla seconda metà di aprile 2020 le azioni Ferrari si sono incanalate in un canale rialzista delimitato al ribasso dalla trendline che unisce i minimi del 7 aprile e del 14 maggio e al rialzo da quella scaturente dai top del 17 aprile e del 18 agosto.

Dopo un primo tentativo di rottura al ribasso iniziato a metà settembre 2020 e terminato a fine novembre dopo il test della media mobile a 200 giorni, le quotazioni hanno registrato un avanzata tumultuosa che nei primi giorni di gennaio 2021 ha permesso loro di aggiornare il massimo storico a 191,30 euro.

Questo picco ha prodotto un ritracciamento che, dopo il breakout della MM200, si è arrestato il 5 marzo in quota 154 euro.

L’unione di questo minimo con quello registrato il 9 marzo 2020, nelle ultime sedute ha respinto le nuove velleità ribassiste e stimiamo che possa innescare, anche alla luce dei un RSI in ipervenduto, una reazione positiva dei corsi delle azioni RACE.

Azioni Ferrari: strategie operative

Dal punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di natura rialzista da 162,5 euro. Lo stop loss sarebbe localizzato a 158 euro mentre l’obiettivo principale a 167 euro. Il target finale sarebbe invece identificabile a 169 euro.

Per questo tipo di operatività, si adatta bene il certificato Turbo Long con codice ISIN NLBNPIT118G2 e leva 4,87.

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter di BNP Paribas

Iscriviti subito

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter