Niente certificato medico sportivo per i bambini da 0 a 6 anni

Firmato il decreto Lorenzin-Lotti che elimina l’obbligo del certificato medico di sana e robusta costituzione per i bambini di età prescolare che svolgono attività fisica.

Niente certificato medico sportivo per i bambini da 0 a 6 anni

I bambini di età compresa tra gli 0 e i 6 anni non avranno più bisogno del certificato medico di sana e robusta costituzione per svolgere dell’attività fisica; una novità introdotta dal decreto appena firmato dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin e da quello dello Sport, Luca Lotti.

Dopo aver reso i vaccini obbligatori ai fini dell’iscrizione a scuola, la Lorenzin elimina il certificato medico che fino ad oggi era richiesto anche per i bambini della fascia 0-6 anni che svolgono un’attività fisica.

D’altronde è stato lo stesso gruppo di studi in materia di medicina dello sport - istituito presso il Ministero della Salute - ad esprimersi in più di un’occasione in favore di una riforma utile per eliminare l’obbligo di certificazione per l’attività sportiva svolta da bambini in età prescolare.

Una novità accolta con soddisfazione anche dai pediatri del FIMP (Federazione italiana medici pediatri) i quali hanno indicato i vantaggi di questo provvedimento che favorirà sia le famiglie che i bambini stessi; vediamo per quale motivo.

Senza certificato medico più sport per i bambini

La priorità del decreto che ha eliminato l’obbligo del certificato medico è di promuovere l’attività fisica tra i bambini in età prescolare.

È molto importante infatti far svolgere ai propri figli dell’attività motoria fin dai primi anni di vita, così da favorire un corretto modello di comportamento. Eppure ancora oggi in Italia ci sono bambini che non svolgono alcuna attività fisica: il 53% di quelli della fascia 3-5 anni, il 22% per quella 6-10.

Allo stesso tempo ci saranno vantaggi anche per i genitori; ricordiamo infatti che richiedere il certificato medico ha un costo di circa 40 euro e di conseguenza con il decreto appena firmato si farà in modo di non gravare né i cittadini né il SSN di ulteriori accertamenti e certificazioni.

Quando il certificato medico è ancora obbligatorio

Il decreto Lorenzin-Lotti elimina l’obbligo del certificato medico di sana e robusta costituzione per tutte quelle attività sportive svolte da bambini di età compresa tra i 0 e i 6 anni. Il certificato medico però sarà comunque necessario nel caso in cui ne dia precisa indicazione il pediatra.

Con l’approvazione di questo decreto si riducono ulteriormente i casi in cui è obbligatorio il certificato di sana e robusta costituzione.

Già con il decreto dell’8 agosto 2014, infatti, c’era stata una notevole riduzione dei casi in cui è obbligatorio il certificato medico per svolgere attività fisica. Nel dettaglio questo ha stabilito che il certificato di sana e robusta costituzione è obbligatorio solo per le attività sportive parascolastiche e per quelle del CONI.

Ad esempio, questo è obbligatorio per chi pratica uno sport di squadra, ma non lo è quando ci si iscrive in palestra o ad un corso di acquagym. Tuttavia la palestra può comunque richiedere il certificato medico, anche qualora non sia previsto dalla legge.

Ricordiamo invece che quando si tratta di un’attività fisica svolta a livello agonistico il certificato di sana e robusta costituzione non è sufficiente; in questo caso infatti è obbligatorio il certificato di idoneità alla pratica sportiva agonistica.

Ma quando si può parlare di attività agonistica? È il Ministero della Salute a spiegarlo nella circolare 7/1983, nella quale definisce come sport agonistico “quella forma di attività sportiva praticata sistematicamente e/o continuativamente e soprattutto in forma organizzata dalle Federazioni Sportive Nazionali, dagli Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI e dal Ministero della Pubblica Istruzione per quanto riguarda i Giochi della Gioventù a Livello Nazionale, per il conseguimento di prestazioni sportive di un certo livello”.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Certificato medico

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.