Vaccini, negli Usa si vola: con Biden 1,3 milioni di somministrazioni al giorno

Alessandro Cipolla

10 Febbraio 2021 - 12:38

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Netta accelerata negli Stati Uniti sul fronte vaccini da quando è arrivato Joe Biden, che così potrebbe mantenere la promessa delle 100 milioni di vaccinazioni in 100 giorni con un mese di anticipo.

Vaccini, negli Usa si vola: con Biden 1,3 milioni di somministrazioni al giorno

Gli Stati Uniti accelerano sui vaccini, con la campagna vaccinale che Oltreoceano sta iniziando a procedere a ritmi serrati da quando il nuovo presidente Joe Biden si è insediato alla Casa Bianca.

Lo scorso 16 gennaio pochi giorni prima dell’inizio ufficiale del suo mandato, Biden si era sbilanciato nella impegnativa promessa di 100 milioni di vaccini somministrati nei suoi primi 100 giorni da Presidente.

Se solitamente gli annunci dei vari politici sono spesso destinati a rimanere solo tali, questa volta Joe Biden potrebbe non solo mantenere fede alla parola data, ma riuscirci con ben un mese di anticpo.

Quando Biden si è insediato alla Casa Bianca in totale negli Stati Uniti erano stati somministrati 16,5 milioni di vaccini. Stando ai dati al 9 febbraio, gli Usa ora sarebbero il primo Paese al mondo con 43,2 milioni di persone vaccinate superando anche la Cina.

La media da quando c’è il nuovo corso dem a Washington sarebbe quindi di oltre 1,3 milioni di somministrazioni al giorno, molto più alta rispetto a quella dell’amministrazione targata Donald Trump quando erano state distribuite in totale 36 milioni di dosi, meno della metà però inoculate.

Con questo ritmo, Joe Biden potrà così raggiungere le 100 milioni di vaccinazioni il prossimo 3 aprile, 27 giorni prima dei 100 giorni annunciati che sarebbero scaduti il 30 aprile.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories