Trimestrale Saras: perdita di 4,1 milioni di euro nei primi tre mesi

Trimestrale Saras: nei primi tre mesi del 2019 la società di raffinazione ha generato una perdita di 4,1 milioni di euro. Vediamo i dettagli

Trimestrale Saras: perdita di 4,1 milioni di euro nei primi tre mesi

Il primo trimestre 2019 di Saras si è chiuso con ricavi a 2,094 miliardi di euro, in calo del 13% rispetto ai 2,419 miliardi del primo trimestre del 2018.

Nel comunicato stampa, Saras afferma che la differenza tra i due periodi è attribuibile in gran parte alle minori lavorazioni di raffineria dovute al piano manutentivo e alle minori quotazioni petrolifere medie.

Trimestrale Saras: i dettagli

Per il segmento Raffinazione, i ricavi sono scesi di 325 milioni di euro, mentre per gli altri rami dell’azienda questo dato è rimasto sostanzialmente stabile rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

L’Ebitda del gruppo nei primi tre mesi dell’anno è stato di 108,50 milioni di euro, in progresso del 50% sui 72,2 milioni di euro del primo trimestre del 2018. Questa differenza positiva è dovuta principalmente al segmento Raffinazione, che ha beneficiato del rialzo del prezzo del petrolio.

L’ultima riga del conto economico risulta particolarmente penalizzata. Il risultato netto di Saras è negativo per 4,1 milioni di euro: una diminuzione del 118% rispetto all’utile di 22,5 milioni di euro conseguito nei primi tre mesi del 2018.

Sono stati compiuti investimenti per 115 milioni di euro, 50 dei quali ascrivibili agli interventi di manutenzione pluriennale. La posizione finanziaria netta, prima dell’applicazione dell’IFRS 16 è invece positiva per 48 milioni di euro. Dopo l’applicazione di questo principio, l’aggregato è negativo per 4 milioni di euro.

La società afferma che questi risultati sono stati influenzati dall’alta volatilità sul mercato petrolifero e dalle sanzioni americane a Usa e Venezuela, unite ai tagli alla produzione di greggio da parte dei Paesi dell’OPEC+, che hanno limitato la disponibilità di grezzi pesanti ad alto tenore di zolfo. Oltre a questo, l’azienda guidata da Dario Scaffardi ha reso noto che in questo trimestre è stato completato un ciclo di manutenzione programmata, che ha limitato le lavorazioni della Raffineria.

Azioni Saras corrono a Piazza Affari

A dispetto della perdita archiviata nei primi tre mesi del 2019, le azioni Saras segnano un saldo positivo del 3,13%, passando di mano a 1,45 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Saras SpA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.