Sondaggi politici: buoni segnali da Lega e FI che affondano la maggioranza di Governo

Carmine Orlando

4 Dicembre 2020 - 20:09

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Lega in ripresa e M5S stabile rispetto a due settimane fa, ma il crollo è evidente per entrambi i partiti dalla nascita del Governo Conte II. Lieve calo FdI, ma super Meloni nel lungo termine.

Sondaggi politici: buoni segnali da Lega e FI che affondano la maggioranza di Governo

Le intenzioni di voto ai partiti politici indicate nella Supermedia YouTrend dei sondaggi politici del 3 dicembre 2020, mettono in evidenza la netta crescita di Forza Italia in due settimane e il primo segnale di ripresa in due mesi della Lega. Grazie a questi nuovi dati, il centrodestra stacca ulteriormente la maggioranza di Governo, dove nessuna forza politica segnala un rialzo.

Ma com’è cambiato lo scenario politico rispetto alla nascita del Governo Conte II, datata 5 settembre 2019? La Lega è il partito che di gran lunga ha perso più consensi, con Fratelli d’Italia che ha più che raddoppiato la sua stima. In calo PD e soprattutto M5S, pressoché stabile Forza Italia. Ecco tutti i dati e le variazioni a breve e a lungo termine con i sondaggi YouTrend ricavati dalla Supermedia.

Lega -8,3% in 14 mesi, super Meloni, crolla il M5S, cede anche il PD

Il governo Conte II è nato il 5 settembre 2019, la Supermedia dei sondaggi politici YouTrend diffusa il giorno dopo, indicava la Lega primo partito con il 32,3% dei consensi, oggi è stimata al 24,0%, in calo di oltre 8 punti. Tuttavia, rispetto a 15 giorni fa, il Carroccio di Matteo Salvini è tornato a crescere, precisamente dello 0,3%, un caso o un segnale di ripresa?

Il PD veniva stimato al 22,6% quattordici mesi fa, adesso vale il 20,4%, con una perdita di consensi di oltre 2 punti. Rispetto a due settimane fa, la percentuale è rimasta invariata. Sul podio c’è anche Fratelli d’Italia con il 16,1%, in calo di un decimale rispetto all’ultima rilevazione. Ma da mettere in risalto è la grande ascesa che il partito di Giorgia Meloni ha fatto registrare dalla nascita del Governo Conte II, quando veniva indicato al 7,4%.

Il Movimento 5 Stelle è stimato al 15,0%, stabile rispetto a due settimane fa. Nella Supermedia dei sondaggi politici YouTrend diffusa il 5 settembre 2019, valeva il 20,6%. Forza Italia compie un balzo in avanti, guadagnando mezzo punto in 14 giorni, ma rimandendo praticamente stabile rispetto a 14 mesi fa, quando era stimato al 7,4%.

Renzi, Calenda e La Sinistra sopra il 3%

Italia Viva vale oggi il 3,2%, in due settimane ha perso un decimale. Il partito è stato fondato da Matteo Renzi il 19 settembre 2019, per cui non era nato al tempo della nascita del Governo Conte II. Stesso discorso per Azione nato a novembre 2019. La forza politica di Carlo Calenda, oggi vale il 3,2%, stabile rispetto a due settimane fa.

Tutti in calo gli altri partiti minori rispetto a 14 giorni fa. La Sinistra al 3,1% perde lo 0,3%, ma valeva solo il 2,6% 14 mesi fa. +Europa con il 2,0% e Verdi all’1,6%, hanno ceduto un decimale nell’arco di due settimane, ma se il primo ha perso l’1,2% dalla nascita del Governo Conte II, il secondo ha ceduto solo lo 0,2%.

Allunga il centrodestra sulla maggioranza di Governo

La maggioranza Conte bis sostenuta dal 5 settembre 2019 dal Partito Democratico, Movimento 5 Stelle e Liberi e Uguali, alla sua nascita era indicata al 45,9%, appena quattro decimali in meno della coalizione di centrodestra (Lega, FdI, Forza Italia e Cambiamo). La situazione è radicalmente cambiata oggi.

La Supermedia dei sondaggi politici del 3 dicembre 2020 indica le forze politiche di Governo al 41,7% e l’opposizione di centrodestra al 48,5%. Rispetto a 14 giorni fa, la maggioranza ha perso mezzo punto, il CDX ha guadagnato lo 0,7%.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories