Inflazione Eurozona: dati contrastanti a febbraio

Eurozona: l’inflazione preliminare di febbraio ha parzialmente rivisto le attese del mercato. Di seguito tutti i dati

Inflazione Eurozona: dati contrastanti a febbraio

Eurozona: l’inflazione preliminare di febbraio ha parzialmente rivisto le attese del mercato, come si può osservare sul nostro Calendario Economico.

Il dato su base annua, che nella precedente rilevazione era avanzato dell’1,4%, oggi ha messo a segno una variazione dell’1,5% che si è confrontata con le previsioni degli analisti proprio a +1,5%.

Per l’indice dei principali prezzi al consumo, invece, il mercato aveva previsto un +1,1% che ha fatto i conti con l’odierno +1,0%.

Il tasso di disoccupazione, infine, è sceso dal 7,9% (rivisto a 7,8%) al 7,8% appunto.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su EUR - Indice dei prezzi al consumo Eurozona

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.