Facebook cambia: il mio account sarà diverso?

Facebook sta apportando delle modifiche dopo la grave violazione della privacy e le scuse di Zuckerberg. Ecco cosa cambierà nel tuo account Facebook.

Facebook cambia: il mio account sarà diverso?

Facebook sta per cambiare. Mark Zuckerberg ha fatto mea culpa rispondendo alle accuse che gli sono state lanciate a seguito del recente datagate e ha promesso che verranno adottati provvedimenti per evitare che ci siano altre Cambridge Analytica là fuori.

Zuckerberg si è scusato prima con un post su Facebook, poi in un’intervista alla CNN e successivamente con un secondo post, più dettagliato, in cui ha cercato di spiegare quali saranno i cambiamenti che verranno apportati al suo social.

Il modo in cui Facebook cambierà

Facebook vuole mettere la trasparenza al primo posto, soprattutto per quanto riguarda le app che possono utilizzare le informazioni degli utenti. Per questo motivo Zuckerberg ha detto che Facebook imporrà regole più severe agli sviluppatori di app terze che raccolgono i dati degli utenti.

Il social metterà in evidenza la sezione in cui vengono visualizzate tutte le app che hanno accesso alle informazioni degli account. Nei prossimi mesi, tali app compariranno direttamente sul news feed degli utenti.

Quando si dà il consenso a un’app questa può accedere ai dati personali delle persone: quali la data di nascita, l’indirizzo e-mail e in altri casi informazioni più sensibili come la lista degli amici oppure i propri messaggi privati. Il nuovo tool posto sulla Home permetterà alle persone di revocare in qualsiasi momento tali permessi alle app. Esiste già questa funzionalità, ma così molte più persone potranno utilizzarla in maniera semplice e intuitiva.

Il controllo delle applicazioni

Zuckerberg ha affermato che si impegneranno a rivedere tutte quelle app che hanno i permessi da parte degli utenti sin dal 2014 e anche prima. Se Facebook dovesse trovare che le app in questione abbiano abusato dei dati personali degli utenti le bannerà immediatamente.

Controlleremo migliaia di app. Sarà un processo intenso e lungo, ma a posteriori, avremmo dovuto farlo prima e anche con Cambridge Analytica. Una delle cose più importanti da fare adesso è informare le persone. E lo faremo, creeremo un tool grazie al quale chiunque potrà vedere se le proprie informazioni sono state utilizzate per altri scopi.

Un’altra novità consiste nel bloccare l’accesso delle app alle informazioni dell’utente se quest’ultimo non l’ha utilizzata nei tre mesi precedenti. Tutte le app che non sono ancora state revisionate non avranno accesso alle informazioni.

In sostanza Facebook non cambierà la propria interfaccia, sarà semplicemente aggiunto il nuovo tool in cima alla Home così da permettere agli utenti di controllare tutte le app che hanno le loro informazioni.

Leggi anche Privacy: quale tutela nell’epoca dei social network?

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Facebook

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Federica Macerola -

Instagram rivela a tutti quando sei online

Instagram rivela a tutti quando sei online

Commenta

Condividi

Federica Macerola -

Poste Italiane: truffa ai clienti PostePay via Facebook, ecco come avviene

Poste Italiane: truffa ai clienti PostePay via Facebook, ecco come avviene

Commenta

Condividi

Federica Macerola -

Whatsapp come Instagram: sticker in arrivo, ecco come usarli

Whatsapp come Instagram: sticker in arrivo, ecco come usarli

Commenta

Condividi