Borsa Italiana oggi: Ftse Mib il peggiore, bene le azioni MPS

Flavia Provenzani

29/08/2016

29/08/2016 - 12:26

condividi

Borsa Italiana di nuovo la peggiore oggi (lunedì 29 agosto) dopo le parole della Yellen. Oggi inizia l’OPA su Italcementi, fiducia consumatori e imprese sotto le attese. Tutte le notizie di giornata.

Borsa Italiana oggi (29 agosto), aggiornamento ore 12:20 - Peggiora il distacco della borsa italiana dalle altre borse europee, tuttavia anch’esse deboli. Al momento il FTSE MIB cede l’1.46%, mentre il DAX perde lo 0.84%. Il francese CAC 40 cede l’1.07%. La borsa inglese è chiusa per festività, fattore che riduce di gran lunga i volumi per tutte le borse europee.

A Milano la Borsa italiana peggiora il ribasso di apertura. Solo Ferrari ed MPS riescono a scambiare in positivo. Le azioni MPS salgono in scia delle indiscrezioni per cui sarebbe pronta un’operazione straordinaria che prevede una conversione in azioni dei bond subordinati con l’obiettivo di ridurre gli sforzi generati dal prossimo aumento di capitale di 5 miliardi di euro. Il piano di conversione volontaria si rivolge ai soli bond subordinati degli istituzionali per un totale di circa 3 miliardi di euro.

Borsa Italiana oggi (29 agosto 2016), aggiornamento 09:45 - Borsa Italiana in flessione negativa nella sessione di oggi, lunedì 29 agosto, dopo i commenti di Janet Yellen di venerdì che non escludono un rialzo dei tassi di interesse entro la fine dell’anno.

Nonostante il presidente della Fed, ospite a Jackson Hole,non abbia chiuso la porta ad un possibile rialzo anche alla riunione di settembre, la borsa italiana con il suo Ftse Mib e le altre borse europee scambiano deboli.

Il Ftse Mib è di nuovo in peggiore tra le borse europee con un ribasso di giornata dell’1.17% a 16.647,50 punti.
Segue il DAX con un -1.08%, il CAC con un -0.86%, mentre l’Euro Stoxx 50 perde lo 0.98%.

Borsa Italiana oggi: cosa devi sapere

I volumi risentono della chiusura della Borsa di Londra per la tradizionale Bank Holiday, mentre tutta l’attenzione si sposta ancora una volta alla Fed e all’economia degli Stati Uniti. L’evento più atteso della settimana da borse e mercati è il report sull’occupazione nella prima economia mondiale nel mese di agosto.

Prevista per oggi l’emissione di 6 miliardi di Bot a 6 mesi, mentre domani toccherà ai Btp a 5 e 10 anni e Ccteu - 6,26 e i 7,75 miliardi di euro l’ammontare dell’operazione.

Alla Borsa Italiana oggi la pubblicazione dell’Istat sulla fiducia di consumatori e imprese per il mese di agosto sul Calendario Economico delude gli analisti.
L’indicatore sul sentiment delle imprese scende da 103.1 a 101.1, contro le attese per un calo a 102.5, mentre la fiducia dei consumatori scende da 111.3 a 109.2, contro le previsioni a 110.5.

Borsa Italiana oggi: i peggiori di Piazza Affari (09:50)

I titoli peggiori di oggi, lunedì 29 agosto, alla Borsa Italiana vedono protagonista Exor, con un -2.84%, seguito da CNH Industrial (-2.70%), Yoox Net-A-Porter (-2.44%), Saipem (-2.02%) e Prysmian (-2.00%).

Al momento (ore 10:00) a scambiare in positivo alla Borsa Italiana troviamo solamente Ferrari, Unicredit e Banco Popolare.

Notizie sulla Borsa Italiana di oggi (29 agosto)

Italcementi (IT): alla Borsa Italiana di oggi ha inizio l’OPA di HeidelbergCement France su Italcementi al 10,60 euro per azione e comprende un premio del 70,7% calcolato sulla media aritmetica ponderata del prezzo del titolo Italcementi durante i tre mesi che hanno preceduto la comunicazione ufficiale dell’OPA (28 luglio 2015). L’operazione scade il 30 settembre.

Unicredit (UCG): secondo il Financial Times Pzu ha fiducia nei confronti di una conclusione dell’accordo per l’acquisto di Pekao entro la fine di ottobre. Tuttavia, se da una parte l’italiana Unicredit richiede circa 3,5 miliardi, Pzu è restia a sborsare più di 3 miliardi.

MPS: si riunisce oggi il cda della banca Monte dei Paschi di Siena. Si potenziano intanto le voci di mercato su un’operazione straordinaria che prevede una conversione in azioni dei bond subordinati con l’obiettivo di ridurre gli sforzi generati dal prossimo aumento di capitale di 5 miliardi di euro. Il piano di conversione volontaria si rivolge ai soli bond subordinati degli istituzionali per un totale di circa 3 miliardi di euro. MPS smentisce.

Mediaset (MS): voci di mercato vedono alcuni fondi di Abu Dhabi acquistare circa il 20-25% di Mediaset Premium e partecipare alle trattative in corso tra Mediaset, la francese Vivendi e Telecom Italia.

FCA: secondo l’ammissione dello stesso ad Sergio Marchionne, in molti sono interessati all’acquisto di Magneti Marelli, una controllata di Fiat Chrysler Automobiles.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.