Analisi tecnica e Grafico: Dollaro Australiano Dollaro USA

Pubblicato il 16 luglio 2018

Analisi tecnica e grafico Dollaro Australiano Dollaro USA
Valori
Ultimo prezzo 0,7431
Variazione 0,09%
Max (52 settimane) 0,8136
Min (52 settimane) 0,73
Indicatori
MM200 0,77
RSI 14 49,04
MACD 0,00
Performance
1 settimana -0,48%
1 mese 0,11%
3 mesi -4,50%

Analisi forex: Aud/Usd regge sui supporti a 0,73240, pattern di doppio minimo in costruzione?

Pattern di doppio minimo in costruzione sul cambio Aud/Usd (Aussie)

Il periodo che sta passando il dollaro australiano contro il dollaro americano (cambio chiamato anche Aussie) non può di certo considerarsi come il più florido per quanto riguarda l’andamento rialzista delle quotazioni. Il rimbalzo del cambio Aud/Usd messo in piedi dalla prima ottava di luglio dal supporto statico di 0,73287 ha però configurato un pattern di doppio minimo con implicazioni almeno di breve periodo.

Per mettere in piedi un impulso rialzista più forte di quelli che hanno seguito la discesa delle quotazioni partita il 29 gennaio scorso occorre però un pronto recupero di area 0,74800, zona che coincide con il tocco della linea di tendenza che collega i massimi del 26 gennaio 2018 con quelli del 19 aprile 2018 e che ha già respinto le quotazioni il 9 luglio scorso.

Se dovessero iniziare un rimbalzo, i corsi potrebbero spingersi in un primo momento fino a quota 0,76800 dove incontrerebbero un forte livello resistenziale dato dalla resistenza statica che ha già respinto le quotazioni il 6 giugno scorso e dalla media mobile a 200 giorni.

Un altro elemento che dovrebbe essere presente per far rinforzare le quotazioni del dollaro australiano è dato da un generale indebolimento del biglietto verde, che nell’ultima ottava è risultato estremamente forte.

Se invece dal lato opposto dovesse prevalere nei prezzi la debolezza con una rottura del supporto statico menzionato prima ci si potrebbe ragionevolmente attendere un ulteriore impulso ribassista che potrebbe portare le quotazioni dell’Aussie alla successiva zona supportiva corrispondente a quota 0,71900.

SCENARIO LONG

Long a 0,74800 con stop loss a 0,73500. Target intermedio a 0,76110 e finale a 0,7675.

SCENARIO SHORT

Short a 0,73 con stop loss a 0,7465. Target intermedio a 0,7240 e finale a 0,7230.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.