Analisi tecnica e Grafico: EUR/AUD (Euro/Dollaro australiano)

Pubblicato il 1 novembre 2018

Analisi tecnica e grafico EUR/AUD (Euro/Dollaro australiano)
Valori
Ultimo prezzo 1,59113
Variazione 0,51%
Max (52 settimane) 1,63579
Min (52 settimane) 1,51
Indicatori
MM200 1,58
RSI 14 35,61
MACD -0,001
Performance
1 settimana 0,97%
1 mese 0,73%
3 mesi -1,03%

Analisi Forex: EUR/AUD al crocevia, l’operatività per la giornata di oggi

Il cross si trova al momento in prossimità di un’area supportiva molto significativa, ma un ulteriore calo aprirebbe le porte ad operazioni di natura ribassista con ampio spazio di manovra

Il cross EUR/AUD con la seduta di oggi rimane in prossimità del livello dinamico supportivo di lungo periodo che collega i minimi segnati nei mesi di giugno e agosto, rispettivamente a 1,5275 e 1,5603.

Il breakout del pattern inside, che si è formato con le candele degli ultimi due giorni, ha iniziato a compromettere la precedente struttura rialzista, già in una fase di consolidamento tra i due livelli orizzontali posti a 1,6354 e 1,5986.

Una rottura decisa di questo livello dinamico oltre a sancire la fine della struttura rialzista in atto da maggio, porterebbe i corsi al test del livello statico a 1,5888. Livello che demarca le forze rialziste da quelle ribassiste nel lungo periodo.

Alla luce della struttura tecnica di medio periodo e dalla presenza ai livelli attuali di più elementi supportivi, si vuole privilegiare un’operatività di tipo long, ma solo in caso di una rottura del massimo di ieri a 1,6034. In tal caso lo stop loss andrebbe posizionato a 1,5955, minimo della candela del 30 ottobre. Gli obiettivi di profitto andrebbero posti a 1,6200 (target primario) e finale a 1,6350.

Al contrario, una chiusura al di sotto del supporto statico a 1,5888 aprirebbe le porte a scenari di natura ribassista con stop loss posizionato a 1,5955 e primo obiettivo di profitto a 1,5580, prossimo livello di supporto lasciato in eredità dai minimi del mese di luglio. Considerando la figura di doppio massimo formatasi tra settembre e ottobre un obiettivo di profitto più ambizioso potrebbe essere identificato sui minimi segnati nel mese di giugno a a 1,5275.

SCENARIO LONG

Long da 1,6034 con stop loss fissato a 1,5955, primo obiettivo a 1,6200, obiettivo finale a 1,6350.

SCENARIO SHORT

Short da 1,5888 con stop loss fissato a 1,5955, primo obiettivo a 1,5580, obiettivo finale a 1,5275.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.