Analisi forex: Aud/Usd respinto da resistenze di area 0,7680, nuova reazione in vista?

Il dollaro australiano sembra aver trovato un buon baricentro sul supporto statico a 0,76 contro il dollaro statunitense. C’è spazio per un ulteriore rimbalzo del cambio Aud/Usd?

I dati intraday e in tempo reale del Grafico AUD/USD sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Situazione tecnica interessante per il cambio fra dollaro australiano e dollaro statunitense, il così detto Aussie. Le quotazioni Aud/Usd sembrano aver trovato un buon baricentro sul supporto statico a 0,76 dopo aver sofferto nelle precedenti sedute del contatto con la coriacea resistenza a 0,7680 dove era in transito la trendline discendente tracciata con i massimi del 16 febbraio e 14 marzo 2018. Dall’analisi condotta sul trend evidenziato da inizio anno emerge un’interessante divergenza fra il trend intermedio e quello di lungo. Vediamola.

Divergenza fra trend intermedio e tendenza di lungo, come operare?


Grafico del cambio Aud/Usd su base settimanale. Fonte: Bloomberg

L’impostazione grafica intermedia al momento si conferma rialzista grazie al sostegno dinamico offerto dalla linea di tendenza disegnata con i minimi del 9 e 16 maggio. Da inizio anno invece il cambio Aud/Usd ha registrato una dinamica ribassista di lungo che ha portato i corsi dai massimi del 29 gennaio ai minimi dello scorso 9 maggio.

La reazione intermedia descritta in questa sede ha portato il cambio a ritracciare il 38,2% del movimento ribassista principale. Al momento i corsi scambiano nella fascia di prezzo fra il 23,6% di Fibonacci a 0,7578 dollari e il 38,2% a 0,7680 dollari.

Se dovesse venire testato nuovamente quest’ultimo livello nei prossimi giorni ci sarebbero buone possibilità per i prezzi di trovare nuova forza per un rialzo che potrebbe portare le quotazioni alla successiva resistenza di zona 0,777 che peraltro corrisponde al 50% del movimento ribassista partito il 29 gennaio 2018 e fermatosi il 9 maggio scorso. La base di ripartenza costruita sul supporto statico di area 0,7450 pare infatti ben impostata per supportare un’inversione dei corsi nel breve periodo.

Strategie operative sul cambio Aud/Usd


Grafico del cambio Aud/Usd su base giornaliera. Fonte: Bloomberg

Per chi optasse per la view long, si aprirebbero delle occasioni alla rottura della resistenza di zona 0,7630: un’operazione lunga a questo prezzo avrebbe stop loss a 0,7595 e obiettivo primario a 0,7675 mentre il livello di prezzo finale si avrebbe a 0,7720.

Se i prezzi dovessero invece riprendere a scendere, ecco che chi volesse operare in modalità corta potrebbe farlo entrando a 0,7550 con stop loss a 0,7590 e obiettivi collocati rispettivamente in zona 0,7510 e 0,7490.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su AUD/USD (Aussie)

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.