Quote rosa

Le quote rosa sono quote minime di presenza femminile all’interno degli organi politici istituzionali elettivi e non. La richiesta delle quote rosa nasce dalla bassa percentuale di donne nel mondo della politica.

In Italia si è sviluppato il dibattito politico attorno al tema delle quote rosa, ma il disegno di legge presentato nel 2005 (dopo la bocciatura di un emendamento della legge elettorale) non è stato mai definitivamente approvato. Tuttavia, con legge del 12 luglio 2011 n. 120 è stata introdotta nel nostro ordinamento una importante disciplina per le «quote rosa» negli organi di amministrazione e controllo delle società quotate. Successivamente con il D.P.R del 30 novembre 2012, n. 251 analoghe disposizioni sono state previste anche per le società controllate dalla Pubblica Amministrazione.

Quote rosa, ultimi articoli su Money.it

Norvegia, più donne nei CDA: la richiesta del fondo sovrano

Martino Grassi

17 Febbraio 2021 - 15:02

Norvegia, più donne nei CDA: la richiesta del fondo sovrano

Il fondo sovrano norvegese investirà in società che avranno almeno il 30% di donne all’interno dei Consigli di Amministrazione. È questa una delle colonne portanti su cui si baserà la politica di investimento dei prossimi anni.

Lavoro donne: Italia tra la top ten per quota nei CdA

Massimiliano Carrà

11 Ottobre 2019 - 15:05

Lavoro donne: Italia tra la top ten per quota nei CdA

Crescono le quote delle donne presenti all’interno dei CdA delle aziende. Secondo il rapporto CS Gender 3000 del Credit Suisse Research Institute, l’Italia è tra i 10 Paesi con la percentuale più alta