Voluntary disclosure

Cos’è la Voluntary disclosure o collaborazione volontaria?
La procedura di Voluntary disclosure o collaborazione volontaria è uno strumento che consente ai contribuenti che detengono illecitamente capitali finanziari all’estero di regolarizzare la propria posizione dichiarando spontaneamente all’Agenzia delle Entrate la violazione degli obblighi di monitoraggio.

Chi può avvalersi della procedura di Voluntary disclosure o collaborazione volontaria?
Possono avvalersi della procedura di voluntary disclosure o collaborazione volontaria: «i contribuenti non destinatari degli obblighi dichiarativi di monitoraggio fiscale, ovvero che vi abbiano adempiuto correttamente, per regolarizzare le violazioni degli obblighi dichiarativi commesse in materia di imposte sui redditi e relative addizionali, imposte sostitutive, imposta regionale sulle attività produttive e imposta sul valore aggiunto, nonché le violazioni relative alla dichiarazione dei sostituti d’imposta».

Voluntary disclosure, ultimi articoli su Money.it

Evasione fiscale: Conte frena sulla voluntary disclosure

Violetta Silvestri

13 Giugno 2020 - 22:12

Evasione fiscale: Conte frena sulla voluntary disclosure

La lotta all’evasione fiscale resta un obiettivo primario del piano per rilanciare l’Italia. Tra gli strumenti proposti da Colao, c’è la voluntary disclosure. Conte, però, ha espresso perplessità nella cornice degli Stati Generali dell’Economia.

Decreto 193/2016: cosa cambia? Tutte le novità

Anna Maria D’Andrea

15 Novembre 2016 - 16:56

Decreto 193/2016: cosa cambia? Tutte le novità

Il decreto fiscale 193/2016 presentato in concomitanza alla Legge di Bilancio 2017 introduce importanti novità per professionisti, imprenditori e cittadini. Vediamo cosa cambia.