Unicredit: shooting star fa tornare la paura di nuovi ribassi

Ieri i prezzi di Unicredit hanno dato vita ad una Shooting star facendo presumere un possibile ritorno dei venditori. Sarà fondamentale monitorare la reazione dei corsi sulle attuali aree

Unicredit: shooting star fa tornare la paura di nuovi ribassi

Nelle scorse sedute, le quotazioni di Unicredit sono riuscite a superare la fase di congestione che le tratteneva dallo scorso marzo, violando anche la media mobile semplice a 200 giorni per la prima volta da maggio 2018.


Unicredit, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Ieri però, in una giornata che sembrava particolarmente positiva per le azioni dell’istituto di credito, i venditori si sono palesati, ritracciando tutti i guadagni fatti durante la giornata e formando un pattern Shooting star.

A corroborare la forza di questo modello di inversione è anche la divergenza di inversione bearish che si evidenzia dall’RSI settato a 14 periodi.
La debolezza messa in luce dalla candela di ieri complica tutta la struttura del rialzo fatto fin’ora. Se infatti i corsi dovessero riportarsi al di sotto della SMA 200, livello corrispondente ad una correzione di oltre il 50% della marubozu del 12 aprile scorso, si avrebbe un segnale ribassista molto importante.

A tal proposito, a spingere le velleità ribassiste oggi si inserisce la notizia relativa ad una multa di oltre un miliardo di euro inflitta dagli Usa alla banca per aver violato le sanzioni contro l’Iran (per approfondire).

Strategie operative su Unicredit

Dal punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di stampo short da 12,05 euro. Lo stop loss andrebbe posto a 12,92 euro, l’obiettivo principale a 11,14 euro mentre un target più ambizioso sarebbe individuabile a 11 euro.

In questo quadro, le potenzialità di questa strategia di breve periodo potrebbero essere amplificate dal certificato Turbo Short di BNP Paribas con ISIN NL0013137672 e leva 5,29.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Turbo Certificate Idea

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.