UBI Banca: operazioni long su conferma pattern Harami

Ufficio Studi Money.it

13 Febbraio 2019 - 08:59

25 Febbraio 2019 - 12:14

condividi

Le quotazioni dell’istituto di credito sono state prese particolarmente di mira nell’ultimo periodo. Il pattern di Harami confermato ieri unito al doppio minimo potrebbero far prendere respiro ai prezzi

I prezzi di UBI Banca stanno provando a rialzare la testa dopo che lo scorso 8 febbraio sono stati raggiunti i minimi dal 6 dicembre 2016, a 2,09 euro.


UBI Banca, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

I compratori hanno trovato un punto di appoggio nei pressi dei lows dello scorso 2 febbraio, dove hanno formato una figura di doppio minimo che vede la sua conferma in area 2,264 euro.

Nella seduta di ieri poi, è stato confermato un pattern di Harami bullish, costruito con le candele dell’8 e 11 febbraio 2019. L’ipotesi di un rimbalzo da queste zone sarebbe corroborato dalla divergenza di inversione che si osserva dall’oscillatore RSI settato a 14 periodi.

Il contesto di eccesso di pressione di vendita potrebbe inoltre portare le quotazioni ad effettuare la rottura della linea di tendenza ottenuta collegando i top del 26 settembre 2018 a quelli dell’8 gennaio 2019.

In tal caso, l’obiettivo degli acquirenti potrebbe individuarsi in area 2,54 euro, dove è presente il livello statico lasciato in eredità dai minimi del 26 ottobre 2018 e dove transita la media mobile semplice a 50 giorni.

Strategie operative su UBI Banca

Visto quanto emerso nel corso dell’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice long al superamento di 2,262 euro. Con questo tipo di entrata si andrebbe ad anticipare leggermente la rottura della trendline discendente menzionata prima, migliorando il rapporto di rischio-rendimento.

Lo stop loss andrebbe posto a 2,075 euro, l’obiettivo principale a 2,455 euro e l’obiettivo più ambizioso sarebbe localizzato a 2,55 euro.
In questo quadro, l’utilizzo di strumenti a leva risulta utile per migliorare i benefici di queste operazioni in controtendenza. Il certificato Turbo Long con ISIN NL0013306582 e leva pari a 4,33 si adatta a questo tipo di strategie.

Questo tipo di operatività verrebbe invalidato nel caso in cui il livello di stop loss venisse raggiunto prima del punto di ingresso.

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla newsletter di BNP Paribas

Iscriviti subito

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Selezionati per te

Azioni Unicredit: è ora delle prese di beneficio. Come investire

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Azioni Unicredit: è ora delle prese di beneficio. Come investire

Correlato

Azioni BPER: nuovi rialzi in arrivo. Come investire

Turbo Certificate Idea & Investment Certificate

Azioni BPER: nuovi rialzi in arrivo. Come investire