Oro: la Fed da il via alla correzione

I prezzi dell’oro sono in una fase laterale da diverse sedute. Dopo il rally degli scorsi mesi, per il metallo giallo potrebbe essere giunto il momento di una correzione. Impostiamo le strategie operative con i Turbo Certificates di BNP Paribas

Oro: la Fed da il via alla correzione

Dopo la riunione della Fed di ieri (per approfondire), le quotazioni dell’oro hanno iniziato a perdere terreno, penalizzate da un Dollaro Usa più forte a dispetto del taglio dei tassi.


Oro, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

I prezzi del metallo giallo si trovano ancora all’interno di un uptrend, accelerato nella seconda metà dello scorso giugno con la rottura della linea di tendenza che unisce i top del 17 marzo 2014 a quelli del 6 luglio 2016.

Con la correzione iniziata ieri però, i corsi hanno confermato il breakout della trendline disegnata con i minimi del 30 maggio a quelli del 17 luglio 2019. Dopo la fase di consolidamento del movimento ascendente degli scorsi mesi, il prezioso per eccellenza potrebbe ora iniziare un movimento correttivo. L’RSI settato a 14 periodi supporta questa tesi, con l’andamento dell’oscillatore che ha disegnato una divergenza di inversione bearish.

In questo quadro, i venditori potrebbero spingersi verso i 1.350 dollari l’oncia, dove le quotazioni avrebbero la possibilità di effettuare il pullback della linea di tendenza di lungo menzionata nel corso dell’analisi. Da quel livello, il trend rialzista potrebbe riprendere.

Strategie operative sull’oro

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica, si potrebbero valutare strategie di stampo short in caso di ritorni verso i 1.416 dollari. Lo stop loss andrebbe posto in area 1.441 dollari, mentre l’obiettivo principale a 1.385 dollari l’oncia. Il target finale sarebbe invece individuabile a 1.350 dollari. Il certificato Turbo Short di BNP Paribas con ISIN NL0013643000 e leva 4,57 si presta bene a questo tipo di operatività.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.