Criptovalute: il mercato torna giù

Quotazioni criptovalute in sofferenza: il mercato torna giù, mentre il Bitcoin crolla in letargo

Criptovalute: il mercato torna giù

Le quotazioni delle criptovalute hanno inaugurato la nuova settimana in preda alla debolezza.

Nelle primissime ore del mattino tutte le valute virtuali più o meno famose hanno registrato rossi compresi tra l’1% e il 5%.

La nuova flessione del comparto ha come sempre avuto un impatto sulla capitalizzazione complessiva dello stesso che si è riportata intorno a quota $113,5 miliardi.

Quotazioni criptovalute: l’andamento attuale

Al momento in cui si scrive il prezzo del Bitcoin sta scambiando pressoché invariato intorno ai $3.450. Il tutto, si noti, dopo la breve flessione sui ai $3.427 registrata intorno alle ore 23:00 di ieri. La valuta virtuale per eccellenza sembra essere sprofondata in uno stato letargico.

Tra le quotazioni delle criptovalute più deboli oggi sicuramente quella di Ripple. Attualmente XRPUSD sta viaggiando con una perdita superiore ai 2 punti percentuali e sta nuovamente mettendo in discussione i 30 centesimi di dollaro.

Non sta andando certamente meglio a Ethereum, in rosso del 2% su quota $108. Ancora una volta la quotazione della criptovaluta ha fallito nel tentativo di riportarsi sopra i 110 dollari.

A soffrire in maniera più evidente nelle ultime ore di trading è stata NEM, che ha bruciato più di 5 punti percentuali e si è riportata sotto la resistenza a $0,04. Determinante nella flessione della quotazione le notizie secondo cui la fondazione di NEM potrebbe essere sull’orlo della bancarotta.

Le difficoltà del mercato

Secondo parte del mercato, a determinare la flessione delle quotazioni sono stati diversi ordini di motivi tra cui le difficoltà incontrate dal team di Ethereum che ha rimandato per la seconda volta l’hard fork Constantinople.

Gli sviluppatori hanno ritardato l’aggiornamento dell’algoritmo di estrazione per scopi di controllo e hanno implementato la nota “Difficulty Bomb” sulla rete.

Eppure, a pesare seppur parzialmente sulle quotazioni delle criptovalute sono state anche le difficoltà riscontrate su alcuni exchange: è il caso di QuadrigaCX che ha inoltrato richiesta di bancarotta e ha rivelato di aver perso l’accesso a 190 milioni di dollari di fondi dei clienti. Per il mercato, insomma, si è appena aperta un’altra settimana impegnativa che terrà gli investitori con il fiato sospeso.

L’andamento in tempo reale delle quotazioni delle criptovalute principali e non è disponibile al seguente link

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Criptovalute

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.