La classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo. Ecco dov’è l’Italia

icon calendar icon person
La classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo. Ecco dov'è l'Italia

Salari: la classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo. L’Italia avrà trovato un posto nella lista? Ecco in che condizioni versa il mercato del lavoro del Belpaese.

La classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo - Quali Paesi possono vantare gli stipendi più alti del mondo? Grazie all’analisi dei dati Eurostat è possibile rispondere ad una domanda non semplice.

Il tema è molto delicato e parlare di una classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo, soprattutto in periodi come questo, è qualcosa che va fatto con la massima precisione e attenzione. Nonostante questo, però, stilare una classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo potrebbe risultare utile anche ai soli fini informativi di coloro che stanno pensando di espatriare.

Nelle righe che seguiranno abbiamo stilato la classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo basandoci sui dati ufficiali 2015 forniti dall’Eurostat. Alcune precisazioni sono però d’obbligo. Nella lettura di questi dati bisognerà tenere conto di come essi rappresentino dei valori medi e non l’intera popolazione degli stati esaminati, Italia compresa. Per fornire maggiori dettagli possibili abbiamo voluto riportare anche le cifre decimali di questi stipendi più alti del mondo, ma essendo valori medi riferiti a due anni fa si raccomanda di leggere i dati in modo piuttosto elastico.

Occorre sottolineare inoltre che la classifica è stata stilata prendendo come punto di riferimento un singolo individuo, senza famiglia e/o figli a carico, e sulla base dei dati riferiti all’anno 2015, ossia quelli più recenti. Vediamo allora di seguito la classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo redatta dall’Eurostat. Ci sarà posto anche per l’Italia? Ecco chi sta meglio e chi sta peggio di noi dal punto di vista dei salari medi.

Paesi con gli stipendi più alti: la classifica

Grazie al database dell’Eurostat è possibile osservare quali sono i Paesi con gli stipendi più alti del mondo e quali sono quelli con le retribuzioni (medie) più basse. Si ricordi ancora una volta che la classifica tiene conto di stipendi medi, il che significa che più del 50% della popolazione di ogni paese citato in realtà ha un salario inferiore di quello riportato. Ecco la classifica Eurostat dei 10 Paesi con gli stipendi più alti del mondo. L’Italia, come molti si aspettavano, è assente.

  1. Svizzera: 69.870,20
  2. Norvegia: 44.161,07
  3. Lussemburgo: 38.490,18
  4. Regno Unito: 37.995,26
  5. Islanda: 36.065,51
  6. Danimarca: 34.878,05
  7. Paesi Bassi: 34.499,05
  8. Stati Uniti: 34.158,21
  9. Svezia: 33.919,60
  10. Finlandia: 30.065,31

Si noti, tra le altre cose, come i dati Eurostat sugli stipendi più alti del mondo non abbiano preso in considerazione Paesi che possono vantare invece delle retribuzioni degne di nota. Secondo alcune rilevazioni risalenti al 2013, lo stipendio annuo di un australiano si aggirava sui 30 mila euro l’anno, mentre quello di un canadese si aggirava sui 27 mila.

Paesi con gli stipendi più alti del mondo: e l’Italia?

Come si può notare dalla classifica, l’Italia non riesce ad entrare nella top ten dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo nel 2015. Questo perché, sempre tenendo in considerazione un adulto singolo, senza famiglia o figli, lo stipendio medio italiano è di circa 21.147,06 euro l’anno, ossia attorno ai 1.700 euro al mese. Non sorprende, data la grande quantità di stipendi d’oro del nostro paese che alzano inevitabilmente la media più di quanto si possa pensare.

Paesi con stipendi più alti del mondo: il resto della classifica

Se l’Italia non riesce neanche a inserirsi tra i primi 10 Paesi con gli stipendi più alti del mondo, vediamo come è composta la seconda parte della classifica. Subito dopo la Finlandia troviamo il Giappone con uno stipendio medio annuo di 29.062,96 euro, mentre scendendo ancora troviamo la Germania 28.383,49 euro e l’Austria a 28.306,66.

Ancora più in basso ci sono poi l’Irlanda e il Belgio, entrambi attorno ai ventisettemila euro, la Francia a circa 26.800 e infine l’Italia con il già citato stipendio medio annuo di 21.147,06 euro. Nella classifica dei Paesi con gli stipendi più alti del mondo fanno peggio di noi la Spagna con uno stipendio di 20.618,19 euro, Malta a 16.924,35 e ovviamente la Grecia con uno stipendio di 15.357,34 euro l’anno.

Paesi con stipendi più bassi del mondo: la classifica

I dati Eurostat ci permettono di prendere in considerazione anche un altro tipo di classifica, quella dei Paesi con gli stipendi più bassi del mondo. Ecco da chi è composta.

  1. Bulgaria: 4.333,93
  2. Romania: 5.119,04
  3. Lituania: 6.651,85
  4. Ungheria: 6.702,39
  5. Turchia: 7.678,32
  6. Slovacchia: 8.169,61
  7. Croazia: 8.841,63
  8. Repubblica Ceca: 8.940,56
  9. Polonia: 8.967,20
  10. Estonia: 10.544,65
  11. Lettonia: 10.577,71
  12. Slovenia: 12.072,03
  13. Portogallo: 12.390,27
Chiudi X