Mercati oggi: si torna a sperare, indici in rialzo. I motivi sono due

Violetta Silvestri

16 Dicembre 2020 - 08:19

condividi
Facebook
twitter whatsapp

I mercati oggi fiutano un sentiment positivo: gli indici asiatici stanno segnando un rialzo. I motivi sono almeno due.

Mercati oggi: si torna a sperare, indici in rialzo. I motivi sono due

I mercati oggi sono tornati a guadagnare, nella rinnovata speranza di vaccini efficaci contro il coronavirus e nella crescente prospettiva di ulteriori stimoli fiscali statunitensi.

Gli investitori, quindi, sono stati incoraggiati da un sentiment tornato positivo dopo la frenata di ieri all’insegna dell’incertezza a causa dei contagi ancora in aumento.

Oggi i mercati sembrano muoversi verso il rialzo in uno slancio di ottimismo in vista del 2021 ormai alle porte. Intanto, i riflettori restano accesi sull’evento della giornata, la riunione Fed con la conferenza stampa di Powell.

Cosa sta succedendo nelle Borse mondiali?

Mercati oggi ottimisti: i motivi

Oggi, mercoledì 16 dicembre, l’indice MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è aumentato dello 0,8% dopo due giorni consecutivi di perdite.

L’indice, che si avvicina ai massimi record, è salito del 3,8% finora a dicembre ed è sulla buona strada per la sua migliore performance annuale dal 2017 grazie ai generosi stimoli del governo e delle banche centrali in tutto il mondo.

Le azioni australiane sono in rialzo dello 0,8%, mentre il KOSPI della Corea del Sud è salito dello 0,4% e il Nikkei giapponese ha guadagnato lo 0,2%.

L’indice blue-chip cinese CSI 300 ha scambiato al rialzo dello 0,15% e l’indice Hang Seng di Hong Kong dello 0,86%.

TD Securities in una nota ha commentato:

“Ci aspettiamo che molte economie dei mercati emergenti continuino a mostrare uno slancio positivo nel 2021 guidate dall’Asia. È probabile che la Cina vedrà una convergenza più rapida ai livelli di PIL pre-Covid.”

Durante la notte, le azioni statunitensi ed europee, l’oro e il petrolio sono stati ottimisti. Il Dow è salito dell’1,1% mentre l’S&P 500 e il Nasdaq sono aumentati dell’1,3% ciascuno.

Due i motivi che stanno riaccendendo la fiducia degli investitori.

Innanzitutto, è tornato l’ottimismo su un pacchetto di spesa degli Stati Uniti da 1,4 trilioni di dollari dopo che la presidente della Camera dei rappresentanti Nancy Pelosi ha invitato altri leader del Congresso a incontrarsi per concludere un accordo da varare questa settimana.

Un segnale importante e molto atteso, non solo dai mercati. La stessa Fed insiste sul punto da tempo e probabilmente ripeterà l’urgenza di politiche di stimolo ancora oggi. Anche Warren Buffet ha fatto un appello al Congresso sulla questione.

E poi ci sono i progressi nell’introduzione dei vaccini. Oltre alla campagna di somministrazione iniziata con il trattamento Pfizer, gli USA si sono pronunciati positivamente su Moderna.

Anche l’Europa in rialzo?

Le azioni europee dovrebbero aprire al rialzo mercoledì, dopo il trend positivo a Wall Street martedì e nei mercati dell’Asia Pacifico durante la notte.

Il FTSE di Londra è visto aprire 25 punti in più a 6.545, il DAX tedesco in rialzo di 27 punti a 13.400, il CAC 40 francese di 16 punti in più a 5.554 e il FTSE MIB italiano 94 punti in più a 22.014, secondo IG.

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories