Cosa succede in Italia con Trump presidente?

Cosa ci si aspetta per l’Italia con Donald Trump presidente? Mercati globali paralizzati e minacce terroristiche sono solo alcune delle conseguenze se il magnate vince le elezioni.

Donald Trump presidente USA: ecco cosa succederebbe in Italia se il magnate americano vincesse le elezioni americane.

Quali conseguenze per l’Italia con Trump presidente? Crescita dell’emergenza migranti, stallo degli scambi commerciali internazionali, aumento del rischio di attentati terroristici e perdita di fiducia nei rapporti tra le nazioni, questi i rischi maggiori che l’Italia corre con Trump presidente.

Nella prima settimana di novembre, decine di milioni di americani voteranno il nuovo inquilino della Casa Bianca alle elezioni presidenziali USA 2016.

Nonostante gli ultimi sondaggi politici USA vedano Hillary Clinton in vantaggio, Donald Trump non è ancora sconfitto e vanta una fitta schiera di sostenitori pronti a dare il filo da torcere all’avversaria democratica del magnate repubblicano.

Si è parlato spesso di catastrofe mondiale in caso Trump avesse vinto, ma quali saranno le conseguenze per il nostro Paese? Cosa succede in Italia se Trump diventa presidente degli Stati Uniti?

La risposta potrebbe preoccupare e non poco connazionali e classe politica nostrana, in quanto la vittoria di Trump avrebbe ripercussioni su più piani nel nostro Paese soprattutto economiche, ma non solo.

Già l’Economist non era stato clemente nei giudizi, classificando l’elezione di Trump al 6 posto nella Top 10 degli eventi che possono mettere in crisi l’economia mondiale, ma noi italiani cosa dobbiamo temere?

Trump presidente USA: possiamo dire addio agli scambi commerciali

Le conseguenze di avere Trump come presidente sui mercati italiani sarebbero decisamente preoccupanti.

Il programma del magnate in ambito economico è abbastanza imprevedibile e improntata sul nazionalismo e influenzerebbe negativamente gli scambi commerciali.

In altre parole una politica economica fortemente centralizzata avrebbe effetti sul libero commercio innalzando un muro di gomma tra America, che vive di esportazioni, ed Europa.

L’Italia ne pagherebbe le conseguenze di rimando all’abrogazione dei trattati commerciali tanto paventata da Trump, che oltre a creare sfiducia internazionale porrebbe il problema di una nuova regolamentazione per gli scambi con gli USA, cosa che potrebbe dare vita a una battaglia commerciale globale.

Trump presidente USA: l’emergenza migranti rischia di peggiorare

L’Italia affronta da tempo a fatica la crisi dei migranti e l’UE è alla ricerca di nuove alleanze per risollevare la situazione.

L’accordo con la Turchia sui migranti appare la chiave di volta per un parziale miglioramento della situazione, ma ogni sforzo verrebbe vanificato se venisse meno l’impegno americano e stando alle opinioni di Trump in merito all’immigrazione non ci si può aspettare che chiusura da parte sua.

Senza il supporto del governo americano in sostanza non è pensabile affrontare la crisi dei migranti in modo produttivo e definitivo.

Trump presidente USA: nuove minacce terroristiche in Europa

In ultima analisi non si può sottovalutare la posizione estremista di Trump nei confronti del mondo islamico, targettizzato da lui e i suoi sostenitori come fucina per terroristi militanti al servizio dell’ISIS.

Se venisse eletto la minaccia di attacchi terroristici internazionali aumenterebbe sensibilmente, se non altro in risposta alle sue politiche di repressione nei confronti delle minoranze etniche e religiose negli Stati Uniti.

Argomenti:

Italia Donald Trump

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories