Befund spiana la strada ai fondi in criptovaluta

La piattaforma di servizi di Befund va incontro al mondo degli investitori nel nascente settore delle criptovalute.

Befund spiana la strada ai fondi in criptovaluta

I fondatori di Befund sono convinti che il prossimo trend in arrivo nel settore sarà rappresentato da tutti quei fund manager desiderosi di emettere i propri token, allo scopo di amministrare i loro prodotti in modo efficiente.

E mentre i media mainstream si concentrano spesso sui potenziali aspetti negativi della tecnologia blockchain, i primi utenti e gli innovatori, nel bel mezzo di un ambiente sempre più carico di interesse, sono occupati a pensare al futuro del settore.

La piattaforma di servizi di Befund, senza scopo di lucro, è stata creata proprio da un gruppo di innovatori di questo tipo, mossi dal desiderio di sviluppare gli strumenti per i trader e i fund manager del futuro.

Un ecosistema internazionale di cripto-trader

Il team - che ha di recente lanciato la sua ICO - ha creato una piattaforma decentralizzata basata sulla sua blockchain pubblica BFDChain, che consente ai professionisti di fare proprio questo.

Scopo degli sviluppatori è quello di creare un ecosistema internazionale di trader di criptovalute, supportato da esperti che possano sfruttare il potere d’acquisto di grandi fondi. Gli investitori con una conoscenza limitata del mercato delle criptovalute potranno investire in fondi di criptovalute gestiti da esperti. È infatti evidente come i compratori di token non abbiano l’esperienza per valutare le aziende emergenti e prendere le migliori decisioni di acquisto, e questo potrebbe scoraggiarli e spingerli ad abbandonare il settore.

Oggi i gestori professionali di hedge fund sono in grado di attingere a una rete completa di risorse preziose, che vanno ben oltre il semplice capitale. Hanno lavorato a lungo per sviluppare legami con esperti del settore, accesso alle informazioni e varie piattaforme tecnologiche.

I gestori di fondi con diversi anni di esperienza alle spalle hanno le competenze per esaminare correttamente il white paper di un’azienda con un occhio critico e capiscono in che modo le varie società sostengono i processi standard di revisione tra pari. Tuttavia, vista l’assoluta novità rappresentata dal settore delle criptovalute, non possiedono gli strumenti per fornire ai clienti le loro intuizioni sui fondi di valute virtuali.

Collegare appassionati e professionisti si può

Il team di Befund ha creato la propria piattaforma per espandere l’ecosistema di trading in criptovalute, collegando gli appassionati non professionisti con fondi gestiti da manager di talento. Basata su tecnologia blockchain e smart contract, la piattaforma di servizi decentralizzata di Befund consente ai gestori di amministrare con efficacia tutti gli aspetti dei loro fondi, dall’impostazione iniziale alla gestione giornaliera del portafoglio fino alla clearing assistance.

La piattaforma è stata costruita per il gestore del futuro, che vorrebbe emettere i propri token criptovalutari. A tal fine, Befund offre un prodotto di book building insieme a una piattaforma di strumenti SaaS, che include portafogli di criptovaluta e piattaforme di sottoscrizione, il tutto destinato a sostenere il fiorente settore della gestione di fondi digitali.

Khalil Lin, Director of Overseas Operations di Befund, ribadisce l’esclusività di un simile servizio:

“Gli strumenti disponibili oggi sul mercato non supportano i fondi di criptovalute in modo tale da incorporare la tecnologia blockchain senza compromettere il livello di prestazioni che ci si aspetta dai fondi tradizionali. Befund è cosciente del fatto che la comunità degli investitori avrà bisogno di una piattaforma in grado di soddisfare le sue complesse richieste su larga scala.

Abbiamo riunito un team di esperti, advisor e partecipanti dell’industria che siamo convinti avranno un impatto positivo sul sistema finanziario globale; come parte della nostra strategia volta a giocare un ruolo chiave nell’espansione della base di clienti per i fondi in criptovaluta, il nostro obiettivo è quello di diventare la piattaforma di riferimento per chiunque cerchi potenti strumenti di asset management di criptovalute”.

I token BFDT

La BFDChain di Befund sarà alimentata dai token BFDT, che saranno utilizzabili anche per accedere a servizi professionali come moduli di apprendimento e modelli di smart contract.

I principali possessori di BFDT potranno anche avere diritto a partecipare in anticipo a delle vendite esclusive di fondi all’interno della piattaforma. Verranno emessi un massimo di due miliardi di BFDT, compresa la vendita del 9% ai sostenitori strategici, un collocamento del 25% (compresa la crowdsale pubblica) con compratori autorizzati che hanno superato la procedura KYC, e una distribuzione del 20% al team di Befund.
In tutto saranno 500 milioni i BFDT disponibili alla vendita.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Blockchain

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Fabrizio Villani

Fabrizio Villani

3 giorni fa

Come il Fintech aiuta a risparmiare sulla pensione

Come il Fintech aiuta a risparmiare sulla pensione

Commenta

Condividi

Marco Ciotola -

Curaizon vuole rivoluzionare il settore sanitario mondiale

Curaizon vuole rivoluzionare il settore sanitario mondiale

Commenta

Condividi

Ufficio Studi Money.it -

Analisi criptovalute: Cardano schiacciato sul supporto statico di area 0,15 contro il dollaro Usa

Analisi criptovalute: Cardano schiacciato sul supporto statico di area 0,15 contro il dollaro Usa

Commenta

Condividi