BCE: Nowotny, rialzo tassi europei possibile nel 2019

Nel 2019 potrebbe essere varata una stretta sui tassi europei. Nonostante il deterioramento del quadro macro, l’austriaco Ewald Nowotny non smentisce la sua fama di falco.

BCE: Nowotny, rialzo tassi europei possibile nel 2019

Nonostante un contesto macroeconomico peggiore di quanto preventivato solo qualche mese fa, l’ipotesi di un rialzo dei tassi nel corso del 2019 non è da escludere.

A dirlo è il n.1 della banca centrale austriaca ed esponente della BCE, Ewald Nowotny.

Strategia di dicembre è valida

I recenti dati macroeconomici europei e, in particolare le indicazioni arrivate dalle Germania, sono risultati decisamente inferiori alle stime. “Sappiamo che siamo di fronte a rischi ma la strategia delineata a dicembre è ancora valida”, ha detto Nowotny.

Il riferimento è alla possibilità, confermata nel corso del meeting dello scorso 13 dicembre, di alzare il costo del denaro terminata l’estate 2019.

Fondamentali le indicazioni in arrivo dall’economia reale

La conferma della guidance comprende anche l’assunto che le decisioni sui tassi saranno prese sulla base delle indicazioni in arrivo dall’economia reale.

Per il prossimo meeting della Banca centrale europea, fissato per il 24 gennaio, gli analisti si attendono un riferimento all’indebolimento della congiuntura europea.

Per quanto riguarda i prossimi mesi, “non mi aspetto grandi cambiamenti di politica monetaria”.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.