Federico Migliorini - Pagina 7 | money.it

Federico Migliorini

Gli articoli di Federico Migliorini su Money.it

Falsa fatturazione: non ne risponde il legale rappresentante se c’è inganno

Federico Migliorini

30 Gennaio 2015 - 14:08

Falsa fatturazione: non ne risponde il legale rappresentante se c'è inganno

La responsabilità penale del reato di dichiarazione fraudolenta non riguarda soltanto chi sottoscrive la dichiarazione, ma anche eventualmente il soggetto che ha concorso materialmente a rendere fraudolenta la dichiarazione, ingannando il legale rappresentante in buona fede.

Black List 2015: non si comunicano le operazioni sotto ai 10 mila euro

Federico Migliorini

30 Gennaio 2015 - 14:06

Black List 2015: non si comunicano le operazioni sotto ai 10 mila euro

Dal 2015 cambiano le regole per l’invio delle comunicazioni delle operazioni intercorse con Paesi Black List. Se si supera la soglia di 10.000 euro complessivi vanno comunicate tutte le operazioni, anche quelle inferiori a 500 euro. Tutta la normativa.

Il modello Iva 26 per la compensazione dell’Iva di gruppo

Federico Migliorini

28 Gennaio 2015 - 22:06

Il modello Iva 26 per la compensazione dell'Iva di gruppo

Il modello Iva 26 deve essere presentato dagli enti o società controllanti per avvalersi, per un determinato anno solare, della particolare procedura di compensazione dell’Iva di gruppo. Comunicare le variazioni intervenute nel corso dell’anno e relative ai dati indicati in sede di presentazione della dichiarazione di adesione.

Notifica a mezzo servizio postale e termini di accertamento

Federico Migliorini

28 Gennaio 2015 - 10:25

Notifica a mezzo servizio postale e termini di accertamento

La notifica degli atti tributari mediante il servizio postale è considerata perfezionata per il notificante al momento della consegna all’Ufficio postale, mentre per il destinatario al momento di ricevimento dell’atto.

Dichiarazione Tasi entro il 30 giugno al Comune: non c’è un modello standard

Federico Migliorini

27 Gennaio 2015 - 16:31

Dichiarazione Tasi entro il 30 giugno al Comune: non c'è un modello standard

Entro il prossimo 30 giugno i contribuenti interessati dovranno presentare la dichiarazione Tasi al proprio Comune: non è prevista l’emanazione di un modello standard di dichiarazione. Il rischio è quello di avere oltre 8.000 modelli diversi di dichiarazione, uno per ciascun Comune.