Spesometro 2014, ultima scadenza 30 aprile: soggetti, istruzioni, cosa comunicare. Tutte le informazioni

Ultima scadenza dello spesometro 2014: 30 aprile. Le istruzioni per non sbagliare

L’ultimo giorno di aprile chiude la “faccenda spesometro”. Domani, 30 aprile, arriverà l’ultima scadenza per le comunicazioni delle operazioni rilevanti ai fini dell’Iva, di importo pari o superiore a 3.600 euro.

Dopo la scadenza del 10 aprile, riguardante i contribuenti che liquidano mensilmente l’imposta sul valore aggiunto, e quella del 22 aprile, che ha coinvolto coloro che liquidano l’Iva trimestralmente, domani toccherà a operatori finanziari e banche regolarizzare la loro posizione nei confronti del fisco.

Scadenza 30 aprile, tutte le informazioni

Entro domani, 30 aprile 2014, operatori finanziari e banche avranno l’obbligo di comunicare i dati riguardanti le operazioni rilevanti ai fini dell’IVA superiori a 3.600 euro ed effettuate nel corso dell’anno precedente utilizzando carta di credito e bancomat.

Parlando degli operatori, essi avranno l’obbligo di “passare” al Fisco i dati di coloro che hanno sostenuto acquisti, gli importi di ogni transazione, la data e il codice fiscale dell’operatore mediante il quale è stato effettuato il versamento elettronico.

Come e cosa comunicare: Le istruzioni
Gli operatori finanziari dovranno comunicare per via telematica, direttamente, o tramite intermediari abilitati le operazioni superiori d 3.600 euro effettuate nel corso del 2013, avvenute mediante dispositivi Pos, sarebbe a dire:

  • carte di credito,
  • carte di debito,
  • carte prepagate.
    All’interno del documento dovranno essere contenute le seguenti informazioni:
  • i dati anagrafici del soggetto che ha sostenuto l’acquisto,
  • gli importi complessivi di transazione,
  • la data in cui la transazione è stata effettuata,
  • il codice fiscale dell’operatore commerciale presso il quale è avvenuto il pagamento elettronico.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories