Quotazione petrolio e gas naturale: Brent scende, oro in rialzo

Antonio Atte

14 Dicembre 2016 - 09:10

condividi

Quotazione petrolio in tempo reale: Brent per la consegna di febbraio scende dello 0,72% per essere scambiato a 55,32 dollari per barile. Prezzo dell’oro in rialzo.

Nella divisione Comex del New York Mercantile Exchange i futures dell’oro per febbraio sono scambiati a 1.164,45 dollari americani per oncia troy, valore che sale dello 0,47% % al momento della scrittura di questo articolo.

Scambiato in precedenza al prezzo più alto di dollari per oncia troy, per l’oro era previsto un supporto a 1.153,00 dollari e resistenza a 1.168,80 dollari.

Per quanto riguarda l’argento per la consegna di marzo, sul Comex il prezzo di questo metallo sale dell’1,01% per essere scambiato a 17,14 dollari per oncia troy, mentre il rame (sempre per la consegna di marzo) scende dello 0,52% a quota 2,585 dollari per libbra.

Prezzo greggio, petrolio Brent, gas naturale e gasolio

I futures del greggio per gennaio sono scambiati a 52,53 dollari americani per barile, valore che scende dello 0,85% in questo momento.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per barile, per il greggio era previsto un supporto a 50,86 dollari e resistenza a 54,51 dollari.

Su ICE il petrolio Brent per la consegna di febbraio scende dello 0,72% per essere scambiato a 55,32 dollari per barile.

Sempre sul Nymex i futures del gas naturale per gennaio sono scambiati a 3,463 dollari americani per un milione di British thermal units, valore che scende dello 0,32% in questo momento.

Scambiato in precedenza al prezzo più basso di dollari per un milione di British thermal units, per il gas naturale era previsto un supporto a 3,472 dollari e resistenza a 3,777 dollari.

Attualmente il prezzo del gasolio per la consegna di gennaio scende dello 0,62% per essere scambiato a 1,6643 dollari per gallone.

Riflettori sulla Fed: Borsa Tokyo chiude senza particolari variazioni

I riflettori oggi sono puntati sulla Federal Reserve, che alle 20 italiane di oggi comunicherà la sua decisione di politica monetaria. Con ogni probabilità, e per la prima volta nel 2016, la banca centrale statunitense alzerà i tassi di interesse: il FOMC dovrebbe infatti varare una stretta da un quarto di punto.

Intanto la Borsa di Tokyo ha chiuso la seduta odierna senza particolari variazioni. Il Nikkei ha messo a segno un +0,02% a 19.253,61 punti; il più ampio indice Topix è sceso di 0,1% a 1.538,69 punti.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.