Market mover della settimana: voto Brexit e Italia terranno con il fiato sospeso

I market mover della settimana dall’11 al 15 marzo: l’Italia e la Brexit protagoniste. Giornate campali terranno il mercato con il fiato sospeso

Market mover della settimana: voto Brexit e Italia terranno con il fiato sospeso

I market mover della settimana 11-15 marzo riempiranno le pagine del Calendario Economico di spunti di riflessione.

Una delle rilevazioni più importanti sarà quella relativa all’industria italiana, che nell’ultima occasione è sprofondata sui minimi del 2009. Del Belpaese poi verranno monitorate anche l’inflazione e il tasso di disoccupazione.

Tra i market mover della settimana come non annoverare quelli relativi agli Stati Uniti che alzeranno il velo sull’andamento dei prezzi al consumo, sulle vendite al dettaglio e su numerosi altri aspetti economici che la Fed, nella riunione di fine mese, dovrà necessariamente prendere in considerazione.

Attenzione anche all’Eurozona, della quale verranno studiate sia la produzione industriale che l’inflazione. Per non parlare poi della Germania, che fornirà nuove indicazioni sul commercio e sui suoi prezzi al consumo a una settimana dalla riunione BCE in cui Draghi ha tagliato le stime del blocco.

Nella lunga lista dei market mover della settimana 11-15, poi, occhi puntati su quelli riferiti alla Cina, che qualche giorno fa ha trascinato nel baratro i mercati comunicando un inatteso tracollo dell’export.

Da non dimenticare, poi, le attesissime votazioni sulla Brexit che finalmente chiariranno le modalità di divorzio tra Regno Unito e Unione europea.

Market mover della settimana: lunedì 11 marzo

  • da fissare, CNY: nuovi mutui Cina
  • da fissare, EUR: riunione dell’Eurogruppo Eurozona
  • 08:00, EUR: produzione industriale Germania
  • 08:00, EUR: saldo della bilancia commerciale Germania
  • 13:30, USD: vendite al dettaglio USA
  • 15:00, USD: livello delle scorte di magazzino delle aziende USA

Market mover martedì 12 marzo

  • da fissare, GBP: voto Brexit Regno Unito
  • da fissare, EUR: vertice dei Ministri delle Finanze Ue
  • 00:50, JPY: indice BSI sentiment produttori manifatturieri Giappone
  • 01:30, AUD: prestiti per abitazioni Australia
  • 01:30, AUD: indice NAB di fiducia delle aziende Australia
  • 07:30, EUR: buste paga del settore non agricolo Francia
  • 10:30, GBP: PIL Regno Unito
  • 10:30, GBP: produzione manifatturiera e industriale Regno Unito
  • 10:30, GBP: saldo della bilancia commerciale Regno Unito
  • 13:30, USD: inflazione USA
  • 14:00, GBP: stima NIESR del PIL Regno Unito

Market mover mercoledì 13 marzo

  • da fissare, GBP: possibile accordo su no-deal Brexit
  • 00:30, AUD: fiducia dei consumatori Westpac Australia
  • 05:30, JPY: indice di attività delle industrie nel terziario Giappone
  • 09:00, EUR: prezzi di produzione Spagna
  • 09:00, EUR: inflazione Spagna
  • 10:00, EUR: tasso di disoccupazione Italia
  • 11:00, EUR: produzione industriale Eurozona
  • 13:30, GBP: rilascio del bilancio annuale Regno Unito
  • 13:30, GBP: previsioni sul bilancio di primavera Regno Unito
  • 13:30, USD: ordinativi di beni durevoli USA
  • 13:30, USD: indice dei principali prezzi di produzione USA
  • 15:30, USD: scorte di petrolio greggio USA

Market mover giovedì 14 marzo

  • 01:01, GBP: bilancio RICS prezzi delle abitazioni Regno Unito
  • 03:00, CNY: investimenti in fixed assets Cina
  • 03:00, CNY: produzione Industriale Cina
  • 03:00, CNY: vendite al dettaglio Cina
  • 03:00, CNY: tasso di disoccupazione Cina
  • 06:45, CHF: previsioni economiche della SECO Svizzera
  • 08:00, EUR: inflazione Germania
  • 08:30, CHF: prezzi di produzione Svizzera
  • 08:45, EUR: inflazione Francia
  • 12:00, USD: report mensile dell’OPEC
  • 13:30, USD: richieste di sussidi alla disoccupazione USA
  • 13:30, USD: prezzi import/export USA
  • 15:00, USD: indice NAHB del mercato immobiliare residenziale USA
  • 15:00, USD: vendite di nuove abitazioni USA
  • 22:30, NZD: indice PMI degli affari Nuova Zelanda

Market mover venerdì 15 marzo

  • 04:00, JPY: dichiarazione sulla politica monetaria BoJ Giappone
  • 04:00, JPY: decisione sul tasso d’interesse Giappone
  • 10:00, USD: report Mensile dell’AIE
  • 10:00, EUR: fatturato e ordinativi industriali Italia
  • 11:00, EUR: inflazione Eurozona
  • 11:00, EUR: inflazione Italia
  • 14:15, USD: produzione manifatturiera e industriale USA
  • 15:00, USD: nuovi Lavori JOLTs USA
  • 15:00, USD: indici Michigan USA
  • 18:00, USD: impianti trivellazione USA Baker Hughes USA
  • 22:30, NZD: indice PMI degli affari Nuova Zelanda

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Market Mover

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.