Hollywood, parte la corsa al vaccino: ecco quanto sono disposti a pagare i Vip

Martino Grassi

27 Gennaio 2021 - 18:35

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Anche ad Hollywood parte la corsa al vaccino contro il Covid. Ecco quanto sono disposti a pagare i Vip e i magnati dell’industria cinematografica per farsi immunizzare.

Hollywood, parte la corsa al vaccino: ecco quanto sono disposti a pagare i Vip

Anche ad Hollywood parte la corsa ai vaccini. In tutti gli Stati Uniti prosegue la massiccia campagna di vaccinazione per cercare di limitare quanto più possibile la diffusione del virus in uno dei Paesi maggiormente colpiti dal Coronavirus, con delle città focolaio che spaventano non poco.

Nel mentre, alcuni attori potenti e lavoratori nel mondo dell’intrattenimento e dei media hollywoodiani stanno cercando di sfruttare la loro notorietà e le loro conoscenze per essere in cima alla lista delle persone aventi diritto all’antidoto.

Hollywood, partita la corsa al vaccino

Sembrerebbe che i volti celebri di Hollywood, i dirigenti e gli uomini d’affari dell’industria cinematografica abbiano iniziato un vero e proprio porta a porta tra gli studi medici per assicurarsi la somministrazione di uno dei due vaccini attualmente in uso negli Stati Uniti, fa sapere il sito cinematografico americano Variety Film.

Data la lentezza del governo americano, ed in particolare di quello della California, molti personaggi noti avrebbero preferito sfruttare le loro imponenti risorse per farsi immunizzare dal coronavirus. Il sito cinematografico tuttavia precisa che ricevere il vaccino prima del previsto non significa necessariamente violare le leggi, anche se solleva “questioni di etica e buon gusto nei circoli sociali esclusivi e nei consigli di amministrazione di Los Angeles”.

La scorciatoia dei Vip mette ancora più in risalto “il divario che esiste tra chi ha e chi non ha in questo Paese quando si tratta di assistenza sanitaria”. Il sito web riporta il caso dell’impresario musicale Irving Azoff, uno tra i vaccinati a buon diritto essendo un sopravvissuto al cancro di 73 anni, che avrebbe usufruito, assieme al suo staff, di un chirurgo di Newport Beach raccomandato da Robert Goldstein, il CEO ad interimdei casinò di Sheldon Adelson.

Quanto sono disposti a pagare i Vip

Secondo quanto riportato da Variety si sarebbe creato un vero e proprio turismo dei vaccini del tutto legale. I medici infatti possono utilizzare le dosi avanzate dalle fiale ricevute settimanalmente dallo Stato per i loro clienti.

Robert Huizenga, un medico di Beverly Hills, avrebbe riferito di aver ricevuto offerte di oltre 10 mila dollari a testa da Vip desiderosi di farsi vaccinare il prima possibile: “Ci hanno offerto soldi. Abbiamo visto gente prendere aerei. Altri che temporaneamente entravano nella professione medica per qualificarsi”.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories