Chi è Giulio Gallera, l’assessore di Forza Italia pronto a fare il sindaco di Milano?

Giulio Gallera è l’attuale assessore al Welfare della Regione Lombardia: da quando è esplosa l’emergenza coronavirus la sua popolarità è schizzata in alto, tanto che si parla di lui come il possibile nuovo leader di Forza Italia e candidato del centrodestra a sindaco di Milano.

Chi è Giulio Gallera, l'assessore di Forza Italia pronto a fare il sindaco di Milano?

Fin dal lontano 1994 anno della scesa in campo di Silvio Berlusconi già gli analisti politici si domandavano quale potesse essere il futuro di Forza Italia, probabilmente il primo partito ad personam occidentale, una volta che il leader avesse abbandonato il trono.

Da allora sono passati più di venticinque anni e l’ex premier è ancora al suo posto, con tutti i vari delfini che erano pronti a raccogliere la sua eredità , vedi Angelino Alfano, che puntualmente sono stati bruciati.

Adesso che gli azzurri sono però pericolosamente in calo, si parla sempre con più insistenza di una riorganizzazione di Forza Italia con Silvio Berlusconi che ancora non avrebbe deciso a chi affidare le redini del partito.

Il nome più chiacchierato a riguardo ultimamente è quello di Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia che da quando è tristemente scoppiata l’emergenza coronavirus è diventato un punto di riferimento dei suoi cittadini andando quasi ad offuscare la figura del governatore Attilio Fontana.

Non è un caso che oltre a possibile prossimo leader di Forza Italia, si parla di Giulio Gallera anche come futuro candidato del centrodestra a Milano, dove andrebbe a sfidare l’attuale sindaco di centrosinistra Beppe Sala.

La biografia di Giulio Gallera

Nome: Giulio Gallera

Data di nascita: 28 aprile 1969

Luogo: Milano

Famiglia: sposato con due figli

Istruzione: laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano

Lavoro: avvocato

Partito: Forza Italia

Ruolo: assessore al Welfare della Regione Lombardia

Curiosità: è un appassionato podista

Dal coronavirus a sindaco di Milano?

Giulio Gallera può essere considerato senza dubbio un forzista della prima ora. Nonostante abbia mosso i primi passi nella politica tra le fila del Partito Liberali Italiano, venendo eletto giovanissimo nel 1990 consigliere di zona a Milano, nel 1994 è tra i fondatori di Forza Italia nella città meneghina e provincia.

Con gli azzurri nel 1997 viene eletto per la prima volta consigliere comunale a Milano, venendo riconfermato fino al 2011 e ricoprendo dal 2001 al 2006 la carica di assessore al Decentramento Territoriale, Servizi Funebri, Rapporti con il Consiglio Comunale ed Anci.

Nel 2012 avviene poi il passaggio in Regione Lombardia e alle ultime elezioni regionali del 2018 è il candidato più votato in assoluto, con il governatore Attilio Fontana che così lo nomina assessore al Welfare.

Da quando è iniziata l’emergenza coronavirus, Giulio Gallera è sempre stato in prima fila nel fronteggiare l’epidemia con la quotidiana diretta Facebook, dove informa i cittadini dell’evolversi della situazione, che è diventata praticamente un punto di riferimento dei lombardi.

Tutto questo ha portato una grande popolarità all’assessore, che anche prima dello scoppio dell’epidemia era chiacchierato come uno dei possibili volti su cui costruire il futuro di Forza Italia.

Intervistato da Affari Italiani, Gallera non ha fatto nulla per nascondere la possibilità di essere lui il prossimo candidato sindaco del centrodestra alle elezioni a Milano: “Se servirà candidarmi, non mi tirerò indietro”.

A stretto giro però l’assessore ha smentito questa ipotesi: “No, non mi candido a sindaco di Milano, resto in prima linea a fianco di medici e infermieri per sconfiggere l’emergenza sanitaria, siamo in guerra e resto al mio posto

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Giulio Gallera

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.