Forex: dollaro-yen respinto dalla resistenza. Fine della corsa?

icon calendar icon person
Forex: dollaro-yen respinto dalla resistenza. Fine della corsa?

Il cambio dollaro-yen rimbalza sulla resistenza in area 119. La corsa del dollaro sarà davvero finita? C’è attesa per la decisione della BoJ di oggi.

Il cambio dollaro-yen non va oltre la resistenza di lungo periodo in area 119. Le prese di profitto sul dollaro pesano sul cambio che ritraccia pesantemente fino a quota 116,7 cedendo circa l’1%.

Dopo la decisione di politica monetaria presa la scorsa settimana dalla Fed oggi toccherà alla BoJ. L’attesa da parte degli operatori è quella di una stabilità nelle politiche della banca centrale giapponese con i tassi che dovrebbero restare invariati. L’attuale apprezzamento del dollaro sta sotto un certo punto di vista rassicurando gli operatori giapponesi da un eccessivo apprezzamento dello yen.

La tensione resta però in vista di una potenziale delusione che potrebbe arrivare sul fronte statunitense sia sulle manovre annunciate dalla Fed, sia da quelle annunciate da Trump. Nel caso in cui la “trumpflation” non dovesse avere gli effetti sperati, cioè le politiche fiscali espansive dovessero tardare ad arrivare insieme alla crescente inflazione, il generale sconforto potrebbe manifestarsi con un eccessivo apprezzamento dello yen e dei beni rifugio in generale.

Dollaro-yen: lo scenario politico pesa sul cambio

Il cambio dollaro-yen ha visto mesi di eccezionale salita dopo l’elezione di Donald Trump. Le altissime aspettative circa le manovre annunciate dal nuovo presidente hanno portato ad un inaspettato apprezzamento del dollaro nei confronti delle altre valute ed in particolar modo dello yen. Tale apprezzamento del tasso di cambio è stato senz’altro visto con positività sia dal punto di vista statunitense, in cui l’apprezzamento della valuta è stato visto come un segno di nuova rinascita economica, sia dal punto di vista giapponese in cui c’era molta ansia per un eccessivo apprezzamento dello yen in caso di vittoria del Tycoon.

Al momento però la corsa del tasso di cambio tra dollaro e yen sembra avere una battuta d’arresto e le preoccupazioni delle autorità giapponesi circa l’apprezzamento della valuta ricominciano a farsi sentire. Il primo segnale arriva dall’apprezzamento dei rendimenti dei titoli decennali giapponesi che si avvicinano allo 0,1%, il livello massimo dell’anno. Tale rialzo potrebbe essere un segnale che lo yen potrebbe tornare ad apprezzarsi nel caso in cui i rendimenti dovessero continuare a salire. Tale apprezzamento obbligherebbe la BoJ ad aumentare l’acquisto di bond, i quali iniziano già a scarseggiare, costituendo un problema nel medio/lungo termine.

Solo nel caso in cui la Fed manterrà le promesse fatte durante la scorsa settimana, continuando ad aumentare i tassi a ritmi costanti, potrebbe esserci possibilità circa un mantenimento dei rendimenti dei titoli giapponesi allo 0%.

Dollaro-yen: lo scenario tecnico

L’apprezzamento inaspettato avuto dal dollaro nei mesi scorsi sembra iniziare a rallentare. Osservando il cambio dollaro-yen possiamo infatti notare come il cambio, dopo aver violato al rialzo ogni ostacolo con grande forza, abbia trovato un livello di resistenza in area 119.

Per tale livello dei prezzi passa sia la resistenza di lungo periodo che la trendline ribassista. Il violento rimbalzo avuto ieri dai prezzi dopo la candela di indecisione disegnata venerdì, sta ad indicare che oltre alle prese di profitto degli operatori sta subentrando anche lo scetticismo circa una continuazione del trend.

A questo punto resta importante vedere se i prezzi sentiranno il supporto fissato a quota 116 o continueranno la discesa con una violenta rottura al ribasso, il tutto in attesa delle decisioni della BoJ di oggi.

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]