Forex, USD/JPY alle stelle: la BoJ fa crollare lo yen su tutti i fronti

La Bank of Japan introduce per la prima volta nella storia i tassi negativi, ecco le reazioni di dollaro-yen e dei cross della valuta giapponese

Lo yen è stato assoluto protagonista del forex nelle ultime ore e il cambio dollaro-yen si è impennato in una manciata di minuti di oltre 280 pip, scatenando gli acquisti su tutti i cross. La decisione della scorsa notte della Bank of Japan è del tutto inedita.

Il grande movimento della major USD/JPY ha immediatamente condizionato tutti i cross con la valuta nipponica: EUR/JPY è salito di 270 pip, GBP/JPY addirittura di 380.

La Bank of Japan annuncia tassi negativi

Nel tentativo di rilanciare l’economia del Giappone, terza economia del mondo, la BoJ ha annunciato nella scorsa notte il tasso d’interesse negativo al -0,1%, per la prima volta nella sua storia. La decisione è stata accompagnata da indicatori macroeconomici tutt’altro che entusiasmanti, che hanno sottolineato la necessità dell’intervento dall’alto.

La misura servirà a disincentivare le banche nipponiche dal depositare le proprie eccedenze presso l’istituto centrale e ad incentivare quindi i prestiti ad aziende e private, con l’intento di supportare l’economia reale del Paese.

USD/JPY, analisi tecnica

Il prezzo della major dollaro-yen, grazie all’impennata di queste ore, ha oltrepassato i livelli del ritracciamento di Fibonacci situati a quota 119.75 e 120.74. Quest’ultimo sarà un livello chiave e il modo in cui la candela giornaliera si chiuderà sarà essenziale: la sua rottura potrà dare luogo a una continuazione degli acquisti, mentre un rimbalzo sotto tale resistenza potrebbe far ripiegare la quotazione verso il supporto del 50% di Fibonacci.

Gli effetti su euro-yen e su sterlina-yen

La novità introdotta dalla BoJ ha generato un impatto anche maggiore sui cross dello yen. Il cambio EUR/JPY si è impennato a sua volta di 270 arrivando a toccare esattamente la resistenza tecnica di 132.31. Il cross GBP/JPY è stato a dir poco impressionante, la quotazione è schizzata in pochi istanti da 170.20 al picco di 174.04.

La prospettiva su entrambi i cross resta positiva, dal momento che la politica monetaria iper-espansiva della banca centrale giapponese rende improbabile un rafforzamento dello yen, tuttavia la fase di intensa volatilità potrà comportare forti oscillazioni in grado di far ripiegare le quotazioni in misura anche notevole.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.