Borsa: Milano apre in rosso. Occhi puntati su Enel, Eni e Carige

Vittoria Patanè

20 Novembre 2014 - 09:22

condividi
Borsa: Milano apre in rosso. Occhi puntati su Enel, Eni e Carige

Piazza Affari apre la seduta odierna cedendo lo 0,34% a 19,313 punti.

Osservata speciale di oggi è Enel, dopo la decisione del governo di riaprire il dossier privatizzazioni con l’intenzione di cedere sul mercato nei prossimi giorni il 5% della compagnia energetica, cosa che dovrebbe portare nelle casse del Tesoro 2 miliardi di euro.

Con ogni probabilità la cessione avverrà successivamente alla prossima settimana, quindi, tra la fine di novembre e gli inizi di dicembre.

Attenzione anche a Eni che potrebbe risentire positivamente dell’upgrade di Hsbc, che ha alzato il suo rating sul titolo da “underweight” (“sottopesare”) a “neutral”.

Infine, Banca Carige ha istituito il consorzio di garanzia per l’esercizio dell’aumento di capitale da 650 milioni di euro che consentirà all’istituto di rispettare le richieste di copertura del buco patrimoniale di oltre 800 milioni, riscontrato dalla BCE con gli stress-test.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# ENI

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.