Tari

Tari è l’acronimo di tassa sui rifiuti, ovvero il tributo che viene pagato dai contribuenti per remunerare il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti.
La Tari ha sostituito nel 2014 la Tarsu, la Tia e la Tares.

Oggi la Tari è una parte componente fondamentale della IUC, ovvero dell’imposta unica comunale nata dall’unione di tre tributi locali:

  • IMU, ovvero imposta municipale propria (un’imposta patrimoniale vera e propria);
  • TASI, ovvero tassa sui servizi indivisibili, cioè quel tributo che viene pagato per remunerare alcuni servizi pubblici fondamentali come l’illuminazione stradale e la manutenzione del verde pubblico;
  • TARI.

Il presupposto imponibile della Tari è il “possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti solidi urbani”.

La Tari si calcola sulla base di due fattori fondamentali ovvero:

  • metri quadrati dei locali o delle aree scoperte;
  • numero di residenti per gli immobili ad uso residenziale.

Tari, ultimi articoli su Money.it

TARI 2020: gli studi professionali pagheranno di meno

Pubblicato il 15 gennaio 2020 alle 13:34

Grazie a una novità contenuta nel Decreto Fiscale, la TARI 2020 sarà più bassa per gli studi professionali, poiché il coefficiente per calcolare la loro tariffa va equiparato a quello di banche e istituti di credito.

Chi paga la Tari tra inquilino e proprietario?

Pubblicato il 9 dicembre 2019 alle 14:08

In caso di affitto chi paga la tassa sui rifiuti? Vediamo quando la Tari spetta agli inquilini, quando al padrone di casa e cosa fare se gli affittuari non pagano.

Imu, Tasi e Tari: dal 2020 sconto per chi paga in ritardo

Pubblicato il 29 novembre 2019 alle 16:51

La Lega ha presentato un emendamento al Decreto Fiscale che estende il ravvedimento operoso anche ai tributi locali. Se venisse approvato dal Senato, dal 2020 ci sarebbero sconti sulle sanzioni per chi paga in ritardo IMU, TASI e TARI.

TARI, dove si paga di più? Al Sud le città più care

Pubblicato il 20 novembre 2019 alle 17:13

La tassa sui rifiuti costa in media 300 euro a famiglia, ma le differenze territoriali sono evidenti tra Nord e Sud. Campania e Sicilia sono le regioni dove si paga di più la TARI, in base ai dati forniti dall’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva.

|