Mutuo

Con il termine mutuo si intende per definizione un contratto attraverso il quale una parte, detta mutuante, consegna ad un’altra parte, detta mutuatario, una determinata quantità di denaro o altre cose fungibili.

Secondo la definizione data dall’articolo 1813 del Codice Civile, con il contratto di mutuo il mutuatario si impegna a restituire altrettante cose della stessa specie e quantità. In parole più semplici il mutuo è una forma di prestito.

Facciamo un esempio più pratico: tramite un mutuo, la banca (in questo caso mutuante) consegna al cliente che ne fa richiesta (mutuatario) una determinata somma di denaro volto ad esempio all’acquisto di una casa.

Entro un determinato periodo di tempo sancito dal contratto di mutuo, il mutuatario dovrà restituire alla banca l’intera somma “prestata”, più gli interessi eventualmente maturati in quel periodo. In altre parole il mutuo è una sorta di finanziamento.

Mutuo, ultimi articoli su Money.it

5 passi da fare prima di chiedere un mutuo in banca

Stefano Tempera

16 Dicembre 2019 - 15:26

5 passi da fare prima di chiedere un mutuo in banca

Presentare una pratica di mutuo alla banca richiede molta attenzione. Ecco i passi fondamentali da seguire prima di chiedere un mutuo ed evitare spiacevoli sorprese.

Mutuo rifiutato dalla banca: cosa fare?

Stefano Tempera

13 Dicembre 2019 - 16:23

Mutuo rifiutato dalla banca: cosa fare?

Se il mutuo viene rifiutato dalla banca è possibile rimediare con qualche accorgimento. Vediamo come presentare la pratica di mutuo e avere più probabilità che venga accettata.

Affidabilità creditizia: cos’è e come ottenerla

Stefano Tempera

13 Dicembre 2019 - 16:22

Affidabilità creditizia: cos'è e come ottenerla

Per avere accesso ad un prestito in modo semplice e senza stress è importante avere una buona affidabilità creditizia. Vediamo quali sono i parametri da rispettare per ottenerla.

Mutui, tutto pronto per il nuovo Euribor

Stefano Tempera

3 Dicembre 2019 - 17:41

Mutui, tutto pronto per il nuovo Euribor

Dal primo gennaio 2020, l’Euribor avrà un nuovo sistema di calcolo e inizierà un periodo di transizione di due anni. Cosa succederà?