Invalidi civili

L’INPS considera invalidi civili i cittadini affetti da minorazioni congenite o acquisite, anche a carattere progressivo (compresi gli irregolari psichici per oligofrenie di carattere organico o dismetabolico o per insufficienze mentali derivanti da difetti sensoriali e funzionali), che abbiano subito una riduzione permanente della capacità lavorativa non inferiore ad un terzo o, se minori di anni 18, che abbiano difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie della loro età.

Invalidi civili, ultimi articoli su Money.it

Falsi invalidi: cosa si rischia?

Pubblicato il 15 gennaio 2020 alle 10:23

Fingersi disabili o affetti da gravi patologie per percepire gli assegni dall’Insp è un reato. I falsi invalidi rischiano una condanna per truffa allo Stato e devono restituire le somme percepite. Vediamo cosa dice la legge.

|