Eredità

Con eredità si intende si intende il patrimonio di una persona fisica che alla sua morte passa nelle titolarità giuridica di un altro soggetto per successione a causa di morte. In Italia l’acquisto dell’eredità si ha tramite l’accettazione, con la quale il patrimonio del de cuius (dal latino “is de cuius hereditate agitur” ovvero “colui della cui eredità si tratta”) si trasferisce ai successori.

Il patrimonio, può essere trasferito per legge, e in questo caso si parla di successione legittima, o per testamento (successione testamentaria).

Il diritto di accettare l’eredità segue delle particolari regole:

  • si prescrive in 10 anni;
  • non può essere parziale;
  • è irrevocabile e retroattiva al momento di apertura della successione;
  • può essere espressa, se risulta tramite dichiarazione, o tacita, nel caso in cui l’erede segua un comportamento che determina necessariamente la volontà di accettare (ad esempio, chi eredita una casa e ci si trasferisce).

Il chiamato all’eredità ha di fronte a sé tre possibilità:

  • accettare l’eredità;
  • accettare l’eredità con beneficio d’inventario, il che significa che non si ha la confusione del patrimonio ereditato con il proprio e quindi si risponde dei debiti ereditari solo con il patrimonio del de cuius;
  • fare la rinuncia all’eredità.

A differenza dell’accettazione dell’eredità, la rinuncia non è irrevocabile, a meno che non sia trascorso il termine di prescrizione di 10 anni.

Eredità, ultimi articoli su Money.it

Quando ereditano gli affini?

Antonella Ciaccia

17 Maggio 2022 - 16:35

Quando ereditano gli affini?

Cosa si intende con il termine “affine"? Parentela e affinità sono espressioni di uso comune, ma nella successione ereditaria sono regolate diversamente. Facciamo chiarezza.

Quando ereditano i genitori?

Antonella Ciaccia

16 Maggio 2022 - 12:22

Quando ereditano i genitori?

La disciplina della successione al figlio deceduto opera diversamente a seconda che sia presente o meno un testamento. Analizziamo le norme in cui figurano, tra i successori, i genitori del de cuius.

Eredi: chi sono e differenza tra legittimi e legittimari

Antonella Ciaccia

12 Maggio 2022 - 13:00

Eredi: chi sono e differenza tra legittimi e legittimari

Eredi legittimi e legittimari: quali differenze? Due concetti affrontati spesso unitamente ma che si riferiscono a categorie di soggetti distinti con posizioni e diritti non sempre sovrapponibili.

Come diseredare un erede legittimo

Daniele Bausi

11 Maggio 2022 - 10:47

Come diseredare un erede legittimo

È possibile diseredare un erede legittimo? Analizziamo la questione nelle successioni mortis causa e cosa comporta nella ripartizione del patrimonio del defunto.

Chi paga il mutuo alla morte dei genitori

Daniele Bausi

9 Maggio 2022 - 09:42

Chi paga il mutuo alla morte dei genitori

Chi deve pagare il mutuo alla morte dei genitori? Vediamo le conseguenze giuridiche della morte di una persona e chi è tenuto al pagamento dei debiti ereditari

Come provare la qualità di erede?

Marco Montanari

31 Marzo 2022 - 17:15

Come provare la qualità di erede?

Può capitare di dover dimostrare di essere eredi di un familiare deceduto, ad esempio, quando si vuole intervenire in una causa iniziata dal defunto: come provare, in questo caso, la qualità di erede?