Cassa nazionale notariato

La Cassa Nazionale del Notariato, istituita con regio decreto legge nel 1919, è una associazione senza scopo di lucro con personalità giuridica di diritto privato che svolge attività previdenziali ed assistenziali a favore dei notai e dei loro familiari.

La Cassa Nazionale del Notariato eroga prestazioni a circa 7.200 iscritti, di cui 2.411 pensionati. La cassa ha una forte componente femminile che è passata dal 17% nel 1991 al 30,4% del 2012 e continua a crescere, le donne notaio rappresentano ormai il 50% dei vincitori di concorso.

L’appartenenza alla Cassa è obbligatoria per tutti i notai in esercizio, iscritti d’ufficio dal momento dell’iscrizione a ruolo, e per tutti i notai in pensione.

I trattamenti previdenziali consistono, nell’erogazione delle seguenti prestazioni: pensioni di vecchiaia, di anzianità, di inabilità, pensioni speciali, pensioni ai superstiti, indennità di cessazione, indennità a tutela e sostegno della maternità.

Le risorse finanziarie occorrenti alla Cassa per l’erogazione delle prestazioni e per sostenere le spese di gestione sono costituite dalle contribuzioni obbligatorie versate dai notai in esercizio e dai proventi dei beni mobili ed immobili di proprietà della Cassa.

Cassa nazionale notariato, ultimi articoli su Money.it

Quanto guadagna un notaio?

Isabella Policarpio

10 Settembre 2019 - 13:20

Quanto guadagna un notaio?

Quanto guadagna esattamente un notaio e quali sono i fattori che influiscono sullo stipendio?