Eurostoxx 50: test dei supporti risolleverà le quotazioni?

Le quotazioni dell’Eurostoxx 50 sono giunte ad un supporto su cui si potrebbe tentare di implementare una strategia di matrice long. Vediamo come operare con i Turbo Certificates di BNP Paribas

Eurostoxx 50: test dei supporti risolleverà le quotazioni?

Ieri la discesa dell’Eurostoxx 50 è riuscita a fermarsi sull’area dei 3.283 punti. Anche l’indice rappresentativo del Vecchio Continente è stato vittima di forti vendite negli scorsi giorni, le quali hanno deteriorato la sua struttura tecnica.


Eurostoxx 50, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dal punto di vista grafico infatti, le vendite dello scorso 2 agosto hanno permesso ai prezzi di effettuare la rottura della linea di tendenza che collega i minimi del 27 dicembre 2018 a quelli del 3 giugno 2019.

Il declino è poi proseguito fino a portarsi a ridosso di diversi supporti, ossia della media mobile semplice a 200 giorni, del livello statico lasciato in eredità dai lows dell’8 marzo e di quello dinamico disegnato con i top del 23 gennaio e 17 maggio 2018.

Sebbene quest’ultima trendline non sia stata rispettata alla precisione negli ultimi test, vale la pena tenerla in considerazione in quanto, essendo di lungo periodo, tende ad attirare le quotazioni.

In questo quadro, una visione costruttiva nel breve periodo viene fornita dall’entrata in ipervenduto dell’RSI settato a 14 giorni, ciò non accadeva dalla seconda metà di ottobre 2018.

Un’eventuale ripartenza dei corsi potrebbe spingersi fino a 3.420 punti, zona dove i prezzi riuscirebbero ad effettuare il pullback della linea di tendenza ascendente violata negli scorsi giorni.

Strategie operative sull’Eurostoxx 50

Secondo l’analisi, sarebbe ragionevole attendersi un riassorbimento da qui ai prossimi giorni, anche se di breve periodo. Si potrebbero quindi implementare strategie di matrice long con punto di entrata al recupero di 3.329 punti, stop loss a 3.248 punti e obiettivo principale a 3.420 punti. Il target più ambizioso sarebbe invece localizzato a 3.430 punti.

Per questo tipo di operatività si potrebbe valutare l’utilizzo del certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0013492655 e leva 4,81.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.