Unicredit: compratori pronti a reagire sui supporti

Le quotazioni di Unicredit hanno rimbalzato su un supporto interessante per impostare una strategia di matrice long. Vediamo come operare con i Turbo Certificates di BNP Paribas

Unicredit: compratori pronti a reagire sui supporti

Nelle scorse sedute, le quotazioni di Unicredit hanno evidenziato una discreta debolezza portandosi al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni e del supporto statico lasciato in eredità dai minimi del 23 settembre scorso.


Unicredit, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La discesa è poi proseguita fino a rompere la linea di tendenza che unisce i lows del 13 e 16 agosto scorsi, per poi fermarsi al test della trendline di lungo periodo disegnata con i minimi del 27 dicembre 2018 e del 4 febbraio 2019.

L’attuale area di concentrazione di domanda è particolarmente importante, in quanto i corsi sono compresi tra il 50% e il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai lows del 13 agosto ai massimi del 13 settembre 2019.

Se questi sostegni dovessero cedere, per i prezzi si aprirebbero scenari negativi almeno fino ai lows dell’anno, a 9,071 euro. Al contrario, un eventuale recupero dei compratori avrebbe la possibilità di estendersi fino al re-test della linea di tendenza rotta durante gli scorsi giorni e transitante a 10,68 euro.

Nell’eventualità di recuperi più corposi invece, gli acquirenti potrebbero portarsi fino a 11,22 euro, dove transita il livello dinamico disegnato con i massimi del 17 aprile e quelli del 3 settembre 2019.

Strategie operative su Unicredit

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 10,332 euro, con stop loss sulla soglia psicologica dei 10 euro e obiettivo principale a 10,67 euro. Un target più ambizioso sarebbe invece localizzato a 11,16 euro.

Per questo tipo di operatività, si adatta particolarmente bene il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0013489404 e leva 3,16.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.