Telecom Italia: analisi tecnica torna a sorridere ai long

Su Telecom Italia, ci sono numerosi elementi tecnici che propendono per una ripresa di vigore delle quotazioni. Vediamo come sfruttare questa situazione con i certificati Turbo di BNP Paribas

Telecom Italia: analisi tecnica torna a sorridere ai long

Ieri le quotazioni di Telecom Italia hanno iniziato a dare dei segnali di forza in area di minimi storici, a 0,4331 euro.


Telecom Italia, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

A sostenere le quotazioni è stata la linea di tendenza che collega i top del 7 e dell’8 maggio 2018, oltre al supporto statico lasciato in eredità dai minimi dello scorso 23 gennaio. In questa zona i compratori hanno cominciato a rialzare la testa dando vita ad un bullish Engulfing e aumentando in questo modo le speranze di un modello di reversal molto efficace nell’analisi tecnica: il double bottom.

Anche se quest’ultima conformazione grafica richiederebbe un superamento della neckline, posta a 0,573 euro, lo spazio di upside perché questa soglia venga raggiunta è elevato. A corroborare le possibilità di una spinta degli acquirenti nel breve periodo è anche la divergenza di inversione bullish sull’RSI settato a 14 periodi.

Nel breve termine, l’obiettivo dei corsi potrebbe essere individuato in area 0,50 euro, dove transita la media mobile semplice a 50 giorni. In passato, questo algoritmo si è rivelato un ottimo catalizzatore delle quotazioni, diventando poi un coriaceo supporto o resistenza.

Strategie operative su Telecom Italia

Visto quando emerso dall’analisi tecnica, si potrebbero valutare strategie di matrice long nel caso in cui venisse superata area 0,449 euro. Lo stop loss andrebbe posto al di sotto dei minimi storici, a 0,4244 euro, mentre l’obiettivo principale è localizzato a 0,48 euro. Il target più ambizioso è invece individuabile a 0,50 euro.

Per questo tipo di strategia, corroborata da numerosi segnali bullish, si potrebbe valutare un’operatività con il certificato Turbo Long di BNP Paribas di ISIN NL0013490154 e leva 4,09.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.