Mediobanca: prezzi sopra il supporto, quali livelli monitorare per la ripartenza?

I prezzi di Mediobanca hanno dato vita ad un modello di doppio minimo che, se confermato, avrebbe la possibilità di far ripartire gli acquisti dopo la fase correttiva. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas

Mediobanca: prezzi sopra il supporto, quali livelli monitorare per la ripartenza?

Nella seduta di ieri, le azioni Mediobanca hanno proseguito la fase di debolezza, portandosi nuovamente verso i lows dello scorso 6 gennaio.


Mediobanca, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

In generale, le quotazioni si trovano inserite in un trend positivo, evidenziato dalla linea di tendenza che unisce i lows del 2 gennaio a quelli del 4 febbraio 2019. La tenuta di questa linea sarà di fondamentale importanza nel medio periodo, in quanto una sua rottura potrebbe far incrementare le pressioni ribassiste fino al successivo livello di concentrazione di domanda a 8 euro.

Al momento però in area 9,666 euro, dove attualmente veleggiano i prezzi, transita un importante supporto statico, lasciato in eredità dai massimi del 15 aprile 2019. Tale sostegno ha già fermato per ben tre volte i tentativi di affondo dei venditori, dimostrando la sua solidità.

A corroborare il livello orizzontale è anche un potenziale modello di doppio minimo (un po’ spurio) creato con i lows del 6 e 20 gennaio scorsi. Se tale modello dovesse venire confermato, il suo obiettivo minimo si aggirerebbe nell’intorno dei 10,48 euro.

In ogni caso, per assistere ad una ripartenza da parte dei corsi è necessaria una violazione della trendline di breve periodo disegnata con i minimi del 5 novembre e 13 dicembre 2019.

Strategie operative su Mediobanca

Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di natura long da 9,92 euro. Lo stop loss sarebbe individuabile al di sotto della media mobile semplice a 200 giorni, a 9,46 euro, mentre l’obiettivo principale a 10,40. Il target finale è invece localizzato a 10,42.

Per questo tipo di strategia, si adatta bene il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0014083594 e leva 5,08.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.