FTSE Mib: inizia un mese difficile per gli operatori rialzisti

Nelle ultime sedute, la struttura tecnica del FTSE Mib mette in luce un leggero rallentamento negli acquisti. Avvalendoci della statistica,abbiamo notato che per il principale listino italiano, quello appena iniziato è un mese negativo. Vediamo come operare sfruttando le potenzialità dei certificati Turbo di BNP Paribas

FTSE Mib: inizia un mese difficile per gli operatori rialzisti

I corsi del FTSE Mib hanno iniziato a rallentare dopo l’arrivo al supporto posto a 21.668,9902 punti. I compratori infatti sono riusciti a formare solamente barre a corpo ristretto.

Per il maggiore listino italiano, quella di oggi è la prima seduta di quello che statisticamente si può definire come uno dei mesi peggiori dell’anno, come era già stato anticipato in un precedente articolo.


FTSE Mib, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Le ultime quattro sessioni sul FTSE Mib potrebbero aver avviato un failure swing, che avrebbe la possbilità di fare accelerare le pressioni di vendita in caso di ritorno delle quotazioni al di sotto dell’area di concentrazione di domanda citata prima.

A corroborare l’ipotesi di un possibile inizio di una gamba ribassista è la presenza di una divergenza di inversione ribassista sull’RSI settato a 14 periodi. I prezzi restano comunque inseriti in un uptrend, ma potrebbero essere pronti ad una pausa che avrebbe la possibilità di portarli fino a quota 20.680 punti, dove transita la linea di tendenza che collega i top del 13 a quelli del 14 giugno 2018. Un ritracciamento in quell’area permetterebbe alla tendenza in atto di prendere una pausa utile per una futura ripartenza.

Strategie operative sul FTSE Mib

Visto quanto emerso nell’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice short che abbiano come punto di entrata la violazione di 21.650 punti. Lo stop loss andrebbe posto a 22.150 punti mentre l’obiettivo principale a 21.000 punti. Un target più ambizioso sarebbe invece individuabile a 20.780 punti. A tal proposito, il certificato Turbo Short di BNP Paribas di ISIN NL0013412877 e leva 3,8 risulta l’ideale per implementare questo tipo di operatività.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.