Eni: pattern rialzista mira alla chiusura del gap down

Le quotazioni di Eni hanno reagito a ridosso di un’area supportiva dopo diverse sessioni particolarmente negative. I compratori potrebbero ora dare modo ai prezzi di riprendere quota. Vediamo come operare con i certificati Turbo di BNP Paribas

Eni: pattern rialzista mira alla chiusura del gap down

Le quotazioni di Eni hanno iniziato a rimbalzare dopo la discesa verticale iniziata nella seconda metà di aprile.


Eni, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Nello specifico l’analisi tecnica evidenzia che i ribassi in essere hanno permesso ai venditori di effettuare la rottura della linea di tendenza che collega i minimi del 27 dicembre 2018 a quelli del 2 gennaio 2019 e del supporto statico a 15,4025 euro.

Se si guardano ai corpi delle candele, tra il 10 e il 13 maggio i prezzi hanno dato vita ad un pattern di bullish Harami confermato proprio nella sessione di ieri, con i corsi che sono anche riusciti a iniziare a violare la trendline che collega i top del 23 aprile a quelli del 2 maggio 2019.

Dal punto di vista algoritmico, l’RSI sta uscendo dalla fase di ipervenduto che aveva raggiunto per la prima volta da novembre dello scorso anno, e potrebbe dare modo ai corsi di mettere a segno un rimbalzo. Tale impulso avrebbe la possibilità di spingersi fino ad effettuare la chiusura del gap down lasciato aperto dal 3 maggio 2019.

Strategie operative su Eni

Visto quanto emerso dall’analisi, si potrebbero valutare strategie di matrice long di breve periodo da 14,57 euro. Lo stop loss andrebbe posto a 14,14 euro, mentre l’obiettivo principale a 15 euro. Il target più ambizioso sarebbe invece individuabile a 15,05 euro. A tal proposito, il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0013494198 e leva 4,60 , permette di sfruttare al meglio questa strategia di breve termine.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su ENI

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.