Dax: operazioni short sulla debolezza, monitorare questi supporti

L’analisi tecnica sul Dax indica che i compratori sono in difficoltà. La situazione grafica si presta all’implementazione di strategie short, in particolare quelle con i certificati Turbo di BNP Paribas

Dax: operazioni short sulla debolezza, monitorare questi supporti

Sul Dax, negli scorsi giorni abbiamo assistito ad una perdita di forza nel movimento rialzista che ha accompagnato i corsi nella prima parte del 2019. Lo scorso 20 maggio poi, i prezzi hanno confermato la loro fiacchezza, passando al di sotto della media mobile semplice a 20 giorni.


Dax, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

In questo contesto, per assistere ad un cambiamento di polarizzazione a favore dei venditori, si dovrebbe attendere il ritorno delle quotazioni al di sotto del duplice livello di area 11.865,50 punti: qui infatti transitano sia la linea di tendenza che collega i minimi dell’8 febbraio 2019 sia il livello statico a 11.865,4697 punti, lasciato in eredità dai minimi dell’11 settembre 2018.

In tal caso, verrebbe confermato il modello di failure swing configuratosi con i top del 3 e 16 marzo: questo segnale, se corroborato dall’andamento dei corsi, potrebbe far aumentare la pressione dei venditori, che avrebbero la possibilità di traghettare l’andamento del principale indice teutonico verso quota 11.400 punti.

Al contrario, solo con una ripresa di vigore dei compratori oltre 11.300 punti si avrebbero buone probabilità di assistere ad una prosecuzione dell’uptrend. Sopra questa soglia, verrebbe effettuato il breakout della trendline che collega i massimi del 2 a quelli del 16 maggio 2019.

Strategie operative su Dax

La situazione dipinta dall’analisi tecnica mette sul tavolo la possibilità di valutare strategie di matrice short da 11.990 punti, con stop loss al di sopra di 12.375 punti. L’obiettivo principale sarebbe invece localizzato a 11.600 punti, mentre il target più ambizioso a 11.550 punti.

Le caratteristiche di questa operatività risultano ancor più interessanti se abbinate al certificato Turbo Short di BNP Paribas con ISIN NL0013416852 e leva 4,15.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Forex Media S.r.l. (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Forex Media S.r.l., in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.